Home Cinema News Cinema

È morto Ian Holm, il Bilbo Baggins del ‘Signore degli anelli’

Aveva 88 anni. Tra i suoi film più celebri anche capolavori come ‘Momenti di gloria’ e ‘Brazil’

Ian Holm nei panni di Bilbo Baggins

È morto a 88 anni Ian Holm, uno dei più grandi attori del cinema e del teatro inglesi, noto al grande pubblico per aver interpretato il ruolo di Bilbo Baggins nella saga del Signore degli anelli. Apparso anche nella successiva trilogia dello Hobbit, era malato di Parkinson, il che gli ha reso impossibile partecipare alla riunione virtuale della saga tratta dai romanzi di J.R.R. Tolkien organizzata all’inizio di giugno: «Mi dispiace non potervi vedere di persona», aveva dichiarato. «Mi mancate tutti moltissimo, spero che le vostre avventure vi abbiano portati in molti luoghi, io sono in isolamento nella mia casa da hobbit».

Baronetto della regina Elisabetta “per meriti artistici” dal 1998 e attore candidato all’Oscar come miglior “supporting” per il ruolo di Sam Mussabini, l’allenatore di origine italiana di Momenti di gloria di Hugh Hudson (1981), Ian Holm ha preso parte a tantissimi film memorabili: da Brazil di Terry Gilliam (1985) all’Enrico V di Kenneth Branagh (1989), dal Pasto nudo di David Cronenberg (1990), fino a The Aviator di Martin Scorsese (2004).