Home Cinema News Cinema

“Janis” verrà proiettato in anteprima mondiale al Festival del Cinema di Venezia

Un viaggio nella storia del rock a cavallo tra l’intensa vita privata e l’altrettanto brillante carriera sul palco di Janis Joplin. Il documentario verrà presentato a settembre

5 aprile 1969 Janis Joplin - Foto di Evening Standard/Getty Images

5 aprile 1969 Janis Joplin - Foto di Evening Standard/Getty Images

Da un po’ di tempo a questa parte la tendenza è chiara quanto il bagliore che colpì in chiesa John Belushi in The Blues Brothers: i documentari sulle rockstar sono una figata pazzesca. Basti pensare al mistico 20,000 Days on Earth scritto da Nick Cave, al successo di Montage of Heck su Kurt Cobain, oppure ad Amy (che da noi arriverà a settembre) dedicato alla compianta Winehouse. Ora, non ci crederete, persino i Festival di cinema vogliono intercettare questa tendenza, presentando in programma opere crossmediali come quelle elencate sopra.

Proprio per questo verrà proiettato in anteprima mondiale al prossimo Festival di Venezia (che si terrà dal 2 al 12 settembre 2015) Janis di Amy Berg, documentario interamente dedicato a Janis Joplin e alla sua, seppur breve, incredibile esistenza. Un viaggio nella storia del rock a cavallo tra l’intensa vita privata e l’altrettanto brillante carriera sul palco. Un racconto sicuramente interessante, ma soprattutto una scarica d’adrenalina nata dalla possibilità di risentire in sala (e a tutto volume, ovvio) capolavori indimenticabili come To Love somebody, Pieces of my Heart o Me and Bobby McGee.