Home Cinema News Cinema

I dieci film più cazzuti di Schwarzy

È ritornato in sala con "Contagious", ma soprattutto è pronto al ritorno di Terminator. Ecco le dieci volte in cui Arnold Schwarzenegger non è stato bravo, ma tosto

Arnold Schwarzenegger in bici con il suo migliore amico. Fonte: Facebook

Arnold Schwarzenegger in bici con il suo migliore amico. Fonte: Facebook

Da giovedì in sala con l’horror drammatico Contagious – Epidemia mortale, ma soprattutto tra due settimane con il nuovo capitolo Terminator Genisys, ecco ripiombare sotto la luce dei riflettori il simbolo del cinema action Arnold Schwarzenegger. L’ex culturista e 38° Governatore della California, ha scandito tramite numerosi film le vite degli spettatori di tutto il mondo. Qui sotto ve ne proponiamo una selezione, andando a scegliere non tra i suoi più riusciti, ma tra i più cazzuti. Buon divertimento.

1. Commando (1985)

Mai visto un uomo con così tante armi addosso, il berretto verde interpretato da Schwarzy è un vero spasso all’insegna della violenza. Il gioco può essere contare il numero di morti che lascia dietro di sé il protagonista.

2. Atto di forza (1990)

Un buon film fantascientifico diretto da quel casinista di Paul Verhoeven, ormai diventato cult (e non solo per la donna con tre tette). Nel 2012 ne hanno fatto un remake, ma le espressioni contorte di Schwarzenegger erano un’altra cosa.

3. Terminator 2 – Il giorno del giudizio (1991)

Meno riuscito e originale di Terminator, il regista James Cameron decide per questo sequel di puntare tutto sull’azione più sfrenata. Come si può dimenticare, ad esempio, l’inseguimento nei canali (a secco) di L.A.?

4. Conan il distruttore (1984)

Schwarzy torna a vestire i panni di Conan, ma questa volta lo fa con ancora più foga distruttiva. Con costumini sempre più striminziti, l’attore è accompagnato perfino dalla stella NBA Wilt Chamberlain.

5. Codice Magnum (1986)

Basta una sequenza per capire quanto è cazzuto questo film: Arnold sfonda il parabrezza della sua decappottabile, mette una cassetta con (I Can’t Get No) Satisfaction degli Stones e comincia a sparare all’impazzata. Pura poesia.

6. Predator (1987)

Horror e fantascienza si mescolano in questa caccia all’alieno nei meandri della scura giungla. Predator può essere furbo e potentissimo, ma nulla può contro i muscoli e le capacità del nostro paladino.

7. True Lies (1994)

L’action più becero comincia ad accorgersi di sé stesso, e come in questo caso, spinge sulla parodia. Iperbolico intrattenimento con una coppia molto affiatata: Jamie Lee Curtis e Arnold Schwarzenegger.

8. Escape Plan – Fuga dall’inferno (2013)

Per tutt i nostalgici del genere, che vagano per il globo impauriti di fronte ai fenomeni Hunger Games o Twilight, vedere finalmente insieme (anche se ormai stagionati) Stallone e Schwarzy è il coronamento di un sogno. Le botte non mancano neanche qui.

9. Danko (1988)

Con la Guerra Fredda ormai agli sgoccioli, il nostro ha ancora la possibilità di interpretare un agente sovietico indistruttibile che ha come spalla il cazzaro americano Jim Belushi. Film epocale perché la produzione americana venne autorizzata a riprendere sulla Piazza Rossa.

10. Ercole a New York (1970)

Il film che segna il debutto assoluto del giovane Schwarzenegger, è un b-movie ai limiti dell’indecenza, in cui un protagonista (sempre mezzo nudo) “veste” i panni del figlio di Zeus che, stufo della vita sul Monte Olimpo, va a vivere a New York.