Home Cinema News Cinema

Da Marte ai figli delle stelle, i Deproducers vanno in tv su laeffe

Cosa c'entrano i musicisti Vittorio Cosma, Max Casacci (Subsonica), Gianni Maroccolo (Litfiba) e Riccardo Sinigallia con il CERN di Ginevra?

Se oggi la conoscenza scientifica è in grado di dare spiegazioni sul funzionamento del cosmo, il progetto di ricerca dei DeProducers – collettivo composto dai musicisti Vittorio Cosma, Max Casacci, Gianni Maroccolo e Riccardo Sinigallia – con Fabio Peri indaga l’astrofisica anche come poesia, provando a rispondere alla domanda: si può raccontare la scienza delle stelle attraverso la musica?

La risposta artistica si sviluppa in un progetto teatrale ed in concept album dal titolo Planetario – musica per conferenze spaziali che ora diventa un film-documentario, in co-produzione con DUDE, in una terza divulgazione scientifica per immagini. In onda in prima tv assoluta questa sera alle 21.00 su laeffe (canale 50 dtt e tivùsat, 139 di sky), per otto puntate.

Alle 22.00 segue il docu-film La particella di Dio di Mark Levinson, il film documentario che racconta in presa diretta la scoperta del “bosone di Higgs”, il successo scientifico più clamoroso del ventunesimo secolo, che vede tra i suoi protagonisti anche la scienziata italiana Direttore del CERN di Ginevra, Fabiola Gianotti.

Leggi anche