Home Cinema News Cinema

David Lynch sta preparando un’autobiografia

"Ci sono un sacco di cazzate su di me in giro", ha detto il regista

Dopo decenni di carriera e di successi, uno dei più creativi e misteriosi registi, David Lynch regalerà ai suoi fan la possibilità di scoprire qualcosa della sua vita in un libro intitolato Life & Work. Per questo libro, già annunciato come un tributo alla “inesauribile immaginazione” del regista, Lynch collaborerà con la scrittrice Kristine McKenna, che ha intervistato Lynch per la prima volta negli anni Settanta, dopo aver visto Eraserhead. I diritti per gli Stati Uniti sono già stati acquistati da Grand Central Publishing, che uscirà nel 2017. Nessuna notizia ancora per quanto riguarda l’Italia.

“Ci sono un sacco di cazzate su di me in giro, nei libri e su Internet”, ha detto Lynch in una dichiarazione. “Voglio raggruppare tutte le informazioni corrette in un unico posto, così, se qualcuno dovesse cercare qualcosa su di me, saprebbe dove trovarlo. E non lo farei con nessuno se non Kristine; ci conosciamo da tempo e mi ha davvero capito”.

Nel mondo di Lynch, anche un libro di “memorie” non è come sembra: per Life & Work, Kristine McKenna ha intervistato oltre 90 persone, tra amici, famigliari e collaboratori del regista, per aiutarsi a ricostruire la vita di Lynch. Il regista ha poi aggiunto il suo commento a questi incontri.

“Il suo approccio a questo libro è unico, come avrei sperato, e sono curioso di vedere dove porterà”, ha detto Ben Greenberg, executive editor della Grand Central Publishing.

Altre notizie su:  David Lynch