Home Cinema News Cinema

David Byrne, in anteprima il nuovo album ‘American Utopia’

Dopo quattordici anni torna l'ex Talking Heads con un nuovo lavoro solista, in uscita il prossimo 9 marzo ma già disponibile in streaming.

L’appuntamento l’avevamo già segnato sul calendario: il prossimo 9 marzo uscirà American Utopia, il primo album da solista di David Byrne a quattordici anni dall’ultimo lavoro, Grown Backwards targato 2014 – nel mezzo le collaborazioni con Brian Eno nel 2006 per Everything that happens will happen today e con St. Vincent per Love this giant del 2012.

Per accontentare chi proprio non riesce ad aspettare il ritorno di uno degli artisti più importanti della musica contemporanea, sul sito della NPR, National Public Radio, è stato caricato il disco in versione integrale. Per i dieci brani American Utopia l’ex frontman dei Talking Heads ha voluto al suo fianco un team d’eccezione: dallo stesso Brian Eno a Rodaidh McDonald (xx, King Krule, Adele), Patrick Dillett (Nile Rodgers, Sufjan Stevens), il percussionista Joey Waronker (Atoms for Peace, Beck) e il sassofonista Isaiah Barr.

«Queste canzoni non descrivono un luogo immaginario o irragiungibile», aveva detto Byrne parlando del titolo, «ma rappresentano piuttosto il mondo in cui viviamo adesso. Molti di noi, almeno credo, non sono molto soddisfatti di questo mondo, ci guardiamo intorno e pensiamo: “ma dev’essere per forza così? Non c’è un’alternativa? Le canzoni parlano di questo».

David Byrne sarà in Italia per tre concerti imperdibili: il 19 luglio al Pala De Andrè di Ravenna, il 20 luglio all’Arena Santa Giuliana di Perugia in occasione dell’Umbria Jazz per concludere il 21 in Piazza Unità d’Italia a Trieste.

Leggi anche