Home Cinema News Cinema

David Bowie avrebbe dovuto partecipare al remake “Twin Peaks”

Nessuno ha idea di quale sia il plot della serie. La serie arriverà in Italia su Sky Atlantic nel 2017

David Bowie in una scena di "Fuoco Cammina con Me"

David Bowie in una scena di "Fuoco Cammina con Me"

In un’intervista a The Dallas Morning News, Harry Goaz, ovvero l’agente Andy Brennan di Twin Peaks, ha parlato del reboot della serie.

«Abbiamo ricevuto le nostre parti solo la mattina delle riprese. Non abbiamo neanche ricevuto le parti degli altri, solo le nostre», ha detto sottolineando come nessun attore abbia idea di come si svilupperà la storia.

Goaz ha anche detto che David Bowie avrebbe dovuto apparire nella serie in un cameo, ma purtroppo è scomparso prima di riuscire a partecipare alle riprese. Il cantante era già apparso nello spinoff del 1992, Fuoco cammina con me.

Ad aprile è stato pubblicato il cast completo che comprende qualche nome a sorpresa, da Trent Reznor a Eddie Vedder. La serie arriverà in TV nel 2017, in esclusiva per l’Italia su Sky Atlantic e avrà 18 episodi, firmati Mark Frost e David Lynch.

Altre notizie su:  David Bowie David Lynch Twin Peaks