Home Cinema News Cinema

Daniel Craig: «Sean Connery è stato uno dei veri grandi del cinema»

Il James Bond in carica omaggia il primo 007: «Ovunque ti trovi ora, spero ci sia un campo da golf»

Daniel Craig in 'No Time to Die'

Foto: Universal Pictures

«È con immensa tristezza che apprendo la notizia della morte di uno dei veri grandi del cinema», ha detto Daniel Craig, il James Bond in carica (per l’ultima volta con No Time to Die, al momento rimandato al 2021), a proposito della scomparsa a 90 anni di Sean Connery, il primo e indimenticato agente al servizio segreto di Sua Maestà.

«Sir Sean Connery sarà ricordato nel ruolo di James Bond, ma anche per moltissimo altro», continua la nota dell’attore diffusa da Variety. «Ha definito un’era e uno stile. L’ironia e il fascino che ha portato sul grande schermo si possono misurare solo in megawatt. Ha contribuito a creare il blockbuster moderno. Continuerà a influenzare attori e registi per gli anni a venire. Il mio pensiero va alla sua famiglia e ai suoi cari. Ovunque ti trovi ora, spero ci sia un campo da golf». Conney era difatti un appassionato giocatore di golf.

Anche Michael G. Wilson e Barbara Broccoli, attuali produttori della Bond-saga, hanno rilasciato una dichiarazione sulla morte del primo volto della serie leggendaria. «Connery è stato e sarà sempre ricordato come il James Bond originale. Il suo ingresso nella storia del cinema resta indelebile, come le prime parole che ha pronunciato in quei panni: “Il mio nome è Bond… James Bond”».