Cher: «Due fan mi hanno salvata da un uomo che voleva uccidermi» | Rolling Stone Italia
Home Cinema News Cinema

Cher: «Due fan mi hanno salvata da un uomo che voleva uccidermi»

Ora sono suoi cari amici

Cher in ‘Burlesque’

Foto: Sony Pictures

«Due fan mi hanno salvata da un uomo che voleva uccidermi». Lo ha rivelato Cher a G2, l’inserto del Guardian in cui la diva 74enne torna a un brutto episodio avvenuto nel 1980, quando recitava a Broadway nella pièce Come Back To the Five and Dime, poi adattata da Robert Altman nel film Jimmy Dean, Jimmy Dean. «Ogni sera venivo lasciata davanti all’ingresso degli artisti del teatro», ricorda. «Quella volta c’era un uomo lì davanti, pensavo volesse salutarmi, invece mi afferrò il braccio e lo bloccò dietro la mia schiena. Mi trascinò in un vicolo dicendomi: “Se apri la bocca, ti ammazzo”».

È stato allora che i due fan dell’attrice sono giunti in suo soccorso. «Erano anche loro fuori dal teatro, e hanno capito che qualcosa che non andava», svela Cher. «Hanno cominciato a urlare correndo verso di me, e a quel punto l’uomo è fuggito. Oggi quei due fan sono due miei cari amici».

L’ultimo film della star premio Oscar per Stregata dalla luna è Mamma Mia! Ci risiamo, in cui interpretava la madre (!) dell’amica Meryl Streep. In seguito al film, è uscito un suo album di cover degli ABBA dal titolo Dancing Queen. Ora è impegnata nella pre-produzione della commedia Artist in Residence, in cui interpreterà l’ultima inquilina di uno storico edificio di New York che un palazzinaro vorrebbe abbattere.

Altre notizie su:  Cher