Che sta succedendo a Ezra Miller? | Rolling Stone Italia
Home Cinema News Cinema

Che sta succedendo a Ezra Miller?

Non c'è pace per la saga di 'Animali fantastici'. Dopo l'arresto alle Hawaii, ultimo di una serie di eventi definiti 'preoccupanti' da un insider, il futuro dell'interprete di Credence (nonché protagonista del prossimo 'Flash') potrebbe essere in bilico

Foto: Greg Allen/Invision/AP Images


Non c’è pace per la saga di Animali fantastici. Dopo le polemiche sui tweet di J.K. Rowling e il licenziamento di Johnny Depp, ora anche Ezra Miller (che nella saga interpreta Credence) sta affrontando l’ennesimo momento complicato.

Il 30 marzo i dirigenti della Warner Bros. e della DC hanno tenuto un incontro di emergenza per discutere del futuro dell’attore con gli Studios dopo il recente arresto della star di The Flash per comportamento improprio e molestie. Secondo una fonte, l’idea era di mettere in pausa qualsiasi progetto futuro che coinvolgesse Miller, comprese le possibili apparizioni nel DC Extended Universe.

Un insider dice che Miller ha avuto “frequenti crolli” durante la produzione dell’anno scorso di The Flash, lo stand-alone diretto da Andy Muschietti. “Non ci sono state urla o esplosioni violente”, ha sottolineato, ma ha descritto Miller come “perso”. “Ezra avrebbe avuto un pensiero in testa e avrebbe affermato: ‘Non so cosa sto facendo'”, ha detto la fonte a Rolling Stone. Intanto un mese fa l’uscita di The Flash è stata spostata dal 4 novembre 2022 al 23 giugno 2023.

Secondo il rapporto della polizia del 28 marzo, Miller si sarebbe innervosito davanti a un gruppo di clienti di un bar delle Hawaii che cantavano al karaoke. L’attore avrebbe imprecato e afferrato il microfono da una donna di 23 anni mentre cantava e pare si sia lanciato contro un uomo di 32 anni che giocava a freccette. La star 29enne è stata arrestata e rilasciata su cauzione di 500 dollari. L’incidente è avvenuto al Margarita Village di Hilo, nelle Hawaii, il giorno prima che i membri del cast di Animali fantastici – I segreti di Silente celebrassero la prima mondiale del film a Londra.

Una coppia locale poi ha presentato un ordine restrittivo temporaneo contro Miller il 29 marzo. I due hanno dichiarato che Miller avrebbe fatto irruzione nella loro camera da letto e li avrebbe minacciati, dicendo all’uomo: “Seppellirò te e quella t***a di tua moglie”, secondo il rapporto degli agenti. Che scrivono anche che l’attore avrebbe rubato il passaporto della donna e il portafoglio dell’uomo. Un giudice ha concesso un’ordinanza restrittiva temporanea il giorno successivo e dovrebbe decidere se prorogarla o meno.

I fatti delle Hawaii sono gli ultimi di una serie di eventi preoccupanti che coinvolgono Miller. Nell’aprile 2020 è circolato sui social media il filmato dell’attore che avrebbe messo le mani al collo di una donna in un bar islandese. L’attore è stato cacciato dal locale, ma non c’è stato alcun arresto, e Miller stesso non ha mai commentato l’incidente. Alcune fonti dicono che il video abbia dato dei grattacapi alla Warner Bros., ma l’attore non è stato licenziato dal set dei Segreti di Silente come Johnny Depp.

A gennaio Miller ha pubblicato un video su Instagram (che poi è stato cancellato) in cui minacciava un capitolo del Ku Klux Klan nella Carolina del Nord. L’attore diceva ai membri di uccidersi con le proprie pistole, altrimenti “lo faremo per voi, se è quello che volete”.

Miller ha girato Animali fantastici e The Flash uno dopo l’altro, rispettivamente nell’autunno 2020 e nella primavera del 2021. Dato il riscontro positivo sulle prime riprese di The Flash, ci si aspettava che il film catapultasse Miller in quel gruppo di attori in grado di spaccare al botteghino. Ma quello che è accaduto alle Hawaii potrebbe causargli grossi problemi. Nell’ordinanza restrittiva la coppia spiega che Miller “è ricco e famoso; questo rende l’accesso alle armi molto più facile, oltre che il reclutamento di eventuali collaboratori”.

Non è un mistero infatti la fascinazione che ha Miller per le armi. Durante un’intervista del 2018 a The Hollywood Reporter, l’attore si è offerto di mostrare al giornalista la balestra del film …e ora parliamo di Kevin, in cui l’attore adolescente interpretava un assassino del liceo, e ha anche difeso i diritti sulle armi. “Le persone devono proteggersi”, ha detto l’attore. Miller ha affermato di non avere problemi con le persone che possiedono armi semiautomatiche. Quel passaggio è apparso inizialmente in un ritratto sull’attore, ma è stato ritirato per volere del suo addetto stampa a seguito di una sparatoria di massa in una sinagoga di Pittsburgh.

Miller ha debuttato da adolescente nel dramma di Antonio Campos del 2008 Afterschool, incentrato su uno studente dipendente da Internet che riprende in un video l’overdose di due ragazze. L’attore è poi rapidamente arrivato in cima alle liste dei più richiesti dai principali studi cinematografici, ma il suo comportamento è diventato sempre più irregolare negli ultimi anni, mettendo a rischio la sua carriera.

Una fonte spiega anche che Miller non avrebbe comunque dovuto partecipare alla première del nuovo Animali fantastici perché stava centellinando le uscite sui giornali per la promozione di The Flash. I segreti di Silente arriva nelle sale il 13 aprile.

Da Rolling Stone USA