Home Cinema News Cinema

Carlo Verdone ricorda il suo David Bowie: «Dicono abbia sorriso prima di andare via»

Non è facilmente identificabile in nessuna zona del rock o del pop, è una sintesi curiosa di tutti questi stili, comprendendo tutte le sfaccettature. Era un gigante

Avevamo già notato la passione di Carlo Verdone per David Bowie riportandola con affetto sul nostro canale Instagram. Rolling Stone era emozionato almeno quanto lui per il nuovo album Blackstar appena uscito e per i festeggiamenti per il 69esimo compleanno del Duca Bianco appena trascorso.

Blackstar è un grande album,
il suo testamento

E poi un vuoto, che abbiamo provato anche noi a riempire con le centinaia e centinaia di messaggi e contributi di lettori – più o meno noti – che hanno deciso di ricordare il loro David Bowie. Tra questi il nostro Carlo Verdone, che solo per Rolling Stone ha girato questo video nella sua casa di Roma, nonostante l’imminente uscita del suo prossimo film L’abbiamo fatta grossa, il prossimo 28 gennaio. Dopotutto è quello che avrebbe voluto anche la famiglia di Bowie, che ha confermato con un nuovo messaggio la comprensibile richiesta di rispetto per la privacy in questo momento di maggior sensibilità.

Lo avrò sempre nel cuore perché ogni suo album
era stupore

 

Carlo Verdone con il disco e l’ormai introvabile vinile di David Bowie in mano, qualche giorno prima: