Home Cinema News Cinema

Bryan Cranston: «Mi piacerebbe partecipare a “Better Call Saul”»

Durante una conferenza stampa per il lancio di "Trumbo" in Francia, il protagonista ha parlato del suo ruolo più famoso. Lasciando aperta una speranza

«"Breaking Bad" mi ha cambiato la vita», ha detto l'attore

«"Breaking Bad" mi ha cambiato la vita», ha detto l'attore

Bryan Cranston, conosciuto da tutti per il ruolo di Walter White in Breaking Bad, ma di recente anche candidato all’Oscar per L’ultima parola – La vera storia di Dalton Trumbo, è ritornato a parlare della serie tv. Durante una conferenza per il lancio del film sulla vita di Trumbo in Francia, Cranston ha risposto a una domanda sul suo possibile ritorno come Walter White nella serie spin-off Better Call Saul.

«Mi piacerebbe partecipare alla serie», ha detto Cranston. «Vince Gilligan, il creatore della serie, e Breaking Bad hanno cambiato la mia vita e mi hanno dato opportunità che non avrei mai avuto altrimenti. Sono molto grato per questo, quindi certo, se Gilligan mi chiamasse oggi per dirmi “Ti voglio in Better Call Saul“, gli direi di sì prima ancora della fine della frase».

L’ultima puntata della seconda stagione di Better Call Saul va in onda oggi in Italia su Netflix.

Altre notizie su:  Bryan Cranston Better Call Saul