Home Cinema News Cinema

Brad Pitt è indagato per comportamenti violenti sui propri figli

Dopo le recenti notizie del divorzio con Angelina Jolie, emergono nuovi inquietanti risvolti. Nel frattempo Adele ha dedicato il suo spettacolo di New York agli ex-Brangelina

Se inizialmente la fine del matrimonio tra Angelina Jolie e Brad Pitt sembrava nata da una decisione presa consensualmente tra i due attori, ora le cose si fanno più serie e preoccupanti.

Pareva infatti che la ragione del divorzio fosse motivata esclusivamente da “incomprensioni inconciliabili” sull’educazione dei figli e che alla Jolie non piacesse il metodo genitoriale di Brad Pitt, motivando quindi la rottura come “il meglio per la famiglia”.

L’attrice inoltre, come confermato dall’avvocato Robert Offer, avrebbe chiesto l’affidamento esclusivo dei bambini, pur concedendo a Pitt di vederli. Negli scorsi giorni l’attore aveva commentato il divorzio in un’intervista a People Magazine chiedendo alla stampa che i figli fossero lasciati in pace durante questo momento per loro così difficile da affrontare.

Tuttavia, come riporta TMZ, la questione prende ora un’altra piega, molto più grottesca.
Brad Pitt, infatti, sarebbe sotto indagine da parte della polizia di Los Angeles e del County Department of Children and Family Services per violenza contro i figli.

Il sito di gossip parla di “abusi fisici e verbali nei confronti dei bambini”, citando un episodio in particolare per cui Pitt, sotto effetto di alcol, durante un volo su un jet privato si sarebbe scagliato contro uno dei figli imprecando e arrivando ad alzare le mani.
Una fonte vicina all’attore ha riferito che Pitt è molto preoccupato di come stanno andando le cose e rigetta ogni accusa di violenza.

Nel frattempo ieri sera Adele aveva voluto dedicare lo show newyorkese al Madison Square Garden al matrimonio ormai svanito tra i due attori, definendosi “molto triste” alla notizia del divorzio giunta dopo più di dieci anni d’amore, definendo l’accaduto “la fine di un’epoca”.