Bill Murray non sarà nel nuovo film di Wes Anderson: ecco perché | Rolling Stone Italia
Home Cinema News Cinema

Bill Murray non sarà nel nuovo film di Wes Anderson: ecco perché

L'attore era stato coinvolto fin dall'inizio su 'Asteroid City', ma ora il suo nome non appare più nel cast

Foto: Mauro Fagiani/NurPhoto/Getty Images

In molti si sono chiesti perché Bill Murray non sia più citato nel progetto Asteroid City, il prossimo film di Wes Anderson di cui sono usciti nuovi dettagli questa settimana.

L’attore era infatti stato uno dei primi ad essere coinvolti nella pellicola girata in Spagna ed entrata in produzione lo scorso settembre. Mercoledì scorso, tuttavia, Murray non era presente tra i nomi del cast del film, che comprende Tom Hanks, Margot Robbie, Jason Schwartzman, Scarlett Johansson, Steve Carell, Jeffrey Wright, Tilda Swinton, Bryan Cranston, Ed Norton e Adrien Brody, tra gli altri.

La spiegazione è semplice: una fonte vicina alla produzione ha riferito a Variety che Murray ha contratto il Covid poco prima dell’inizio delle riprese, e che quindi il suo ruolo è stato riscritto e offerto a Carell.

In molti pensavano che Murray fosse stato fatto fuori in seguito a una denuncia per comportamenti inappropriati dello scorso aprile. Tuttavia, le accuse non avrebbero niente a che vedere con l’assenza da Asteroid City. Riguardo la denuncia, Murray aveva fornito la sua versione dei fatti dichiarando alla CNBC di aver «avuto una divergenza di opinioni con una donna con cui sto lavorando».

«Ho fatto qualcosa che pensavo fosse divertente e non è stato preso in quel modo», ha dichiarato Murray. «Lo studio cinematografico ha voluto fare la cosa giusta, controllare e indagare. Così la produzione è stata fermata».

Asteroid City è ambientato in un’immaginaria città americana nel 1955, ed è prodotto da Anderson e dai collaboratori di lunga data Steven Rales e Jeremy Dawson.