Home Cinema News Cinema

Ben Affleck ha lasciato Batman perché aveva paura di ricominciare a bere

"Ho mostrato a qualcuno il copione del film", ha raccontato Affleck. "E mi hanno detto: 'La sceneggiatura è buona, ma penso anche che berrai fino a crollare, se attraverserai un altro periodo come quello che hai appena passato'"

Ben Affleck ha finalmente rivelato i veri motivi per cui ha deciso di lasciare The Batman.

In un’intervista pubblicata martedì dal New York Times, l’attore e regista premio Oscar ha dichiarato che la lotta con l’alcol, il divorzio da Jennifer Garner e le difficoltà sul set di Justice League lo hanno spinto ad abbandonare il ruolo di Bruce Wayne.

“Ho mostrato a qualcuno il copione del film”, ha raccontato Affleck al Times. “E mi hanno detto: ‘La sceneggiatura è buona, ma penso anche che berrai fino a crollare, se attraverserai un altro periodo come quello che hai appena passato'”.

Affleck ha spiegato che “beveva relativamente nella norma, ma poi ha perso il controllo. “Ho iniziato a bere sempre di più quando il mio matrimonio stava andando in pezzi ”, ha raccontato.

“Provi a stare meglio mangiando, bevendo, facendo sesso, giocando d’azzardo, facendo shopping o altro”, ha rivelato l’attore. “Ma tutto questo finisce per peggiorarti la vita. Quindi fai di più per far sparire quel disagio. E inizia il vero dolore. Diventa un circolo vizioso che non puoi interrompere. O almeno è quello che mi è successo”.

Il matrimonio di Affleck con Garner è terminato nel 2018 dopo una lunga separazione. L’attore ha interpretato Batman tre volte: in Batman vs Superman: Dawn of Justice, Justice League, e in Suicide Squad, dove ha fatto solo un cameo.

Nel nuovo film diretto da Matt Reeves, Batman sarà interpretato da Robert Pattinson. Nel cast ci sono anche Zoë Kravitz, Colin Farrell, Andy Serkis, Paul Dano, Jeffrey Wright, John Turturro, Jayme Lawson e Peter Sarsgaard.

Altre notizie su:  ben affleck batman