Bafta 2021: i vincitori sono uno ‘spoiler’ dei prossimi Oscar? | Rolling Stone Italia
Home Cinema News Cinema

Bafta 2021: i vincitori sono uno ‘spoiler’ dei prossimi Oscar?

I premi del cinema britannico sembrano confermare i pronostici per gli Academy Awards del 25 aprile: ‘Nomadland’ di Chloé Zhao resta il favorito. Ma tra gli attori c’è una sorpresa...

Frances McDormand in ‘Nomadland’ di Chloé Zhao

Foto: Sony Pictures/Disney

Gli ultimi premi “di peso” prima degli Oscar del 25 aprile prossimo sembrano confermare tutti i pronostici. Ai 74esimi Bafta, i premi più importanti del cinema britannico, trionfa Nomadland, già Leone d’oro a Venezia 77: 4 statuette tra cui quelle di miglior film, miglior regista (Chloé Zhao) e miglior attrice protagonista (Frances McDormand). A due settimane dagli Academy Awards, questo resta il titolo da battere.

E anche il resto sembra confermare le attese dei bookmaker: dai premi ai migliori attori non protagonisti (Daniel Kaluuya per Judas and the Black Messiah e Youn Yuh-jung per Minari) a quello per la sceneggiatura originale (Emerald Fennell per Una donna promettente).

L’unica vera sorpresa è Anthony Hopkins, che grazie a The Father trionfa come attore protagonista: categoria in cui il favorito resta il compianto Chadwick Boseman per Ma Rainey’s Black Bottom (che qui si segnala per le menzioni “tecniche”). Mentre erano scontati i due premi a Soul: miglior film d’animazione e miglior colonna sonora (Jon Batiste con Trent Reznor e Atticus Ross).

Gli Oscar sono sempre più vicini: i Bafta sono uno “spoiler” delle statuette che verranno?

Ecco la lista completa dei vincitori:

Miglior film
Una donna promettente
The Father

The Mauritanian
Nomadland
Il processo ai Chicago 7

Miglior film britannico
Calm with Horses
Una donna promettente
The Father
His House
Limbo
The Mauritanian
Mogul Mowgli
La nave sepolta
Rocks
Saint Maud

Miglior regista
Lee Isaac Chung – Minari
Sarah Gavron – Rocks
Shannon Murphy – Babyteeth
Thomas Vinterberg – Un altro giro
Chloé Zhao – Nomadland
Jasmila Žbanić – Quo vadis, Aida?

Miglior esordio di un regista, sceneggiatore o produttore britannico
Rose Glass, Oliver Kassman – Saint Maude
Theresa Ikoko, Claire Wilson – Rocks
Ben Sharrock, Irune Gurtubai – Limbo
Jack Sidey – Moffie
Remi Weekes – His House

Miglior sceneggiatura originale
Emerald Fennell – Una donna promettente
Jack Fincher – Mank
Theresa Ikoko, Claire Wilson – Rocks
Tobias Lindholm, Thomas Vinterberg – Un altro giro
Aaron Sorkin – Il processo ai Chicago 7

Miglior sceneggiatura non originale
Ramin Bahrani – La tigre bianca
Moira Buffini – La nave sepolta
Christopher Hampton, Florian Zeller – The Father
Rory Haines, Sohrab Noshirvani, M.B. Traven – The Mauritanian
Chloé Zhao – Nomadland

Miglior attrice protagonista
Bukky Bakray – Rocks
Radha Blank – The Forty-Year-Old Version
Vanessa Kirby – Pieces of a Woman
Frances McDormand – Nomadland
Wunmi Mosaku – His House
Alfre Woodard – Clemency

Miglior attrice non protagonista
Niamh Algar – Calm with Horses
Kosar Ali – Rocks
Maria Bakalova – Borat – Seguito di film cinema
Dominique Fishback – Judas and the Black Messiah
Ashley Madekwe – County Lines
Youn Yuh-jung – Minari

Miglior attore protagonista
Riz Ahmed – Sound of Metal
Chadwick Boseman – Ma Rainey’s Black Bottom
Adarsh Gourav – La tigre bianca
Anthony Hopkins – The Father
Mads Mikkelsen – Un altro giro
Tahar Rahim – The Mauritanian

Miglior attore non protagonista
Daniel Kaluuya – Judas and the Black Messiah
Barry Keoghan – Calm with Horses
Alan Kim – Minari
Leslie Odom Jr. – One Night in Miami…
Clarke Peters – Da 5 Bloods – Come fratelli
Paul Raci – Sound of Metal

Miglior film in lingua straniera
Un altro giro
Dear Comrades!
Minari
I miserabili
Quo vadis, Aida?

Miglior film d’animazione
Onward – Oltre la magia
Soul
Wolfwalkers – Il popolo dei lupi

Miglior cortometraggio animato
The Fire Next Time
The Owl and the Pussycat
The Song of a Lost Boy

Miglior cortometraggio
Eyelash
Lizard
Lucky Break
Miss Curvy
The Present

Miglior documentario
Collective
David Attenborough: A Life on Our Planet
The Dissident
Il mio amico in fondo al mare
The Social Dilemma

Miglior casting
Calm with Horses
Una donna promettente
Judas and the Black Messiah

Minari
Rocks

Miglior fotografia
Judas and the Black Messiah
Mank
The Mauritanian
Nomadland
Notizie dal mondo

Miglior montaggio
Una donna promettente
The Father

Nomadland
Il processo ai Chicago 7
Sound of Metal

Miglior colonna sonora
Una donna promettente
Mank

Minari
Notizie dal mondo
Soul

Miglior scenografia
The Father
Mank
La nave sepolta
Notizie dal mondo
Rebecca

Migliori costumi
Ammonite
Emma.
Mank
Ma Rainey’s Black Bottom
La nave sepolta

Migliori trucco e acconciature
Elegia americana
Mank
Ma Rainey’s Black Bottom

La nave sepolta
Pinocchio

Migliori effetti speciali
Greyhound – Il nemico invisibile
The Midnight Sky
Mulan
Tenet
L’unico e insuperabile Ivan

Miglior sonoro
Greyhound – Il nemico invisibile
Nomadland
Notizie dal mondo
Soul
Sound of Metal