Home Cinema News Cinema

Nel backstage di ‘Non è un paese per giovani’ con Giuliano Sangiorgi

Il regista Giovanni Veronesi ci ha raccontato di quanto sia stato incredibile lavorare alla colonna sonora insieme all'anima rock della voce dei Negramaro

«Certi film si ricordano anche per la musica, ecco io spero che questo sia uno di quei film. C’abbiamo messo tanta di quella passione e lavorare con un artista come Giuliano Sangiorgi è stato un vero privilegio, lui è un vero compositore. Sebbene abbia composto poche colonne sonore, quelle che ha creato hanno un loro stile ben preciso. Anche quando orchestra ci mette dentro un po’ della sua anima rock» ci ha raccontato il regista del lavoro svolto con il cantautore per Non è un paese per giovani.
Il nuovo film di Giovanni Veronesi, girato tra il Salento e Cuba, è in uscita il 23 marzo distribuito da 01 Distribution, nel cast Filippo Scicchitano, Giovanni Anzaldo, Sara Serraiocco, Sergio Rubini e un sempre ottimo Nino Frassica.

La colonna sonora del film è stata anticipata dal singolo dei Negramaro Lo sai da qui, il sesto brano estratto da La rivoluzione sta arrivando fa parte anche della colonna sonora originale di Non è un paese per giovani, scritta e diretta interamente da Giuliano Sangiorgi. Il brano, che il cantautore ha dedicato a suo padre, è sicuramente una delle ballate più emozionanti dell’ultimo disco dove la tensione tra il pianoforte e la chitarra espande il brano di nuovi colori e suggestioni.

Leggi anche