Home Cinema News Cinema

Armie Hammer ha continuato a ‘sextare’ su Instagram dopo lo scandalo (ed è andata così)

Parla un’altra donna: l’attore, con cui si scriveva da qualche settimana, le ha detto che il caso che l’ha travolto è «una merda». E poi…

Foto: Jason LaVeris/FilmMagic

Dopo lo scoppio dello scandalo che l’ha travolto, Armie Hammer ha continuato a “messaggiare” (no, a “sextare”) su Instagram con sconosciute. Lo rivela al Daily Mail una donna che vuole restare anonima, la quale dichiara come, il giorno dopo il leak dei primi messaggi privati dell’attore (quelli che l’hanno inchiodato come cannibale), Hammer abbia continuato a scriverle sul social network.

«Gli scrivevo dallo scorso dicembre», racconta la donna. «Lui era molto reattivo. I messaggi arrivavano dal suo account verificato. Alla fine del primo giorno, mi ha scritto che era interessato a “sextare” e ha iniziato a mandarmi dei messaggi vocali. Nelle settimane successive abbiamo avuto conversazioni che andavano dal banale al sessuale».

Armie – rivela sempre la donna – le avrebbe scritto che il leak dei suoi messaggi privati era «un’aggressione e una merda», ma che restava ottimista. «Mi sono sentito travolto, a dire la verità», avrebbe scritto Armie alla donna. «È una vera e propria aggressione, anzi una merda, essere svergognato così su Internet, ahah». Per poi aggiungere: «Sono felice. La mia vita è bella. Questo è solo un brutto momento. Sono molto felice, e molto zen. S’impara da ogni problema, e sono grato per tutto quello che ho». Ha quindi concluso: «Ho avuto un sacco di offerte da parte di tantissime ragazze: mi hanno detto che, se voglio, posso mangiarle, ahah».

La donna dice che, poi, Hammer avrebbe ripreso il solito sexting. Ed è stato allora che ha deciso di bloccarlo: «Gli ho mandato un messaggio vocale per chiedergli come si sentisse, lui mi ha risposto dicendomi cose che riportavano la nostra conversazione su un piano strettamente sessuale: tutto ciò proprio mentre lo scandalo stava montando. L’ho bloccato e non gli ho parlato mai più».

Nel frattempo, l’attore di Chiamami col tuo nome veniva travolto dalle accuse di altre ex e perdeva ruoli nei film. E – pare – non è ancora finita…

Altre notizie su:  Armie Hammer