‘Animali fantastici’: JK Rowling risponde alle accuse di razzismo su Nagini

I fan sostengono che sia problematico fare interpretare a un'attrice asiatica il ruolo di una donna maledetta che alla fine diventa schiava di Voldemort.

JK Rowling ha risposto alle accuse di razzismo lanciate a Animali fantastici: I crimini di Grindelwald, dopo che l’ultimo trailer ha confermato una teoria di vecchia data dei fan.

È stato rivelato che Claudia Kim interpreta Nagini in forma umana – anni prima che diventasse il serpente di Lord Voldemort e un Horcrux fondamentale. I fan sostengono che sia problematico fare interpretare a un’attrice asiatica il ruolo di una donna maledetta che alla fine diventa schiava di Voldemort.

Ora l’autrice di Harry Potter ha risposto ad alcune delle critiche online. Jen Moulton, linguista e scrittrice, ha scritto un tweet direttamente alla Rowling per accusarla di non aver incluso “abbastanza rappresentazione” quando ha scritto i libri. “Ma trasformare improvvisamente Nagini in una donna coreana è spazzatura”, ha aggiunto.

La Rowling ha replicato: “I Naga sono creature mitiche simili a serpenti della mitologia indonesiana, da cui il nome Nagini”.

“A volte sono raffigurati come alati, a volte come mezzi umani e mezzi serpenti. L’Indonesia comprende alcune centinaia di gruppi etnici, tra cui giavanese, cinese e betawi. Buona giornata.”