Home Cinema News Cinema

Alejandro González Iñárritu sarà il presidente della giuria al Festival di Cannes

Il regista premio Oscar ha esordito sulla Croisette nel 2000 con 'Amores Perros' e ci è tornato un paio d'anni fa con un'opera in VR, 'Carne Y Arena'. È il primo artista messicano a ricoprire il ruolo

Foto: Jason Merritt/Getty Images

Alejandro González Iñárritu sarà il presidente della giuria del Festival di Cannes.

Il regista premio Oscar per Birdman e Revenant sarà il primo artista messicano a ricoprire il ruolo. Iñárritu ha una lunga storia con Cannes, a partire dal suo lungometraggio d’esordio, Amores Perros, nel 2000, e l’ultima volta era stato sulla Croisette due anni fa per presentare la sua esperienza in VR acclamata dalla critica, Carne Y Arena, nella selezione ufficiale.

“Cannes è un festival che per me è stato importante dall’inizio della mia carriera”, ha detto Iñárritu in una nota. “Sono onorato ed entusiasta di tornare quest’anno con l’immenso onore di presiedere la giuria”.

Il regista ha aggiunto: “Il cinema scorre nelle vene del pianeta e questo festival è stato il suo cuore. Noi della giuria avremo il privilegio di assistere al nuovo ed eccellente lavoro di colleghi cineasti di tutto il pianeta. È una vera delizia e una responsabilità che ci assumeremo con passione e devozione”.

Il presidente del festival Pierre Lescure e il direttore artistico Thierry Frémaux hanno elogiato Iñárritu: “Non è solo un cineasta audace e un regista pieno di sorprese, ma anche un uomo di convinzione, un artista del suo tempo”, sottolinenando che è “molto raro” che Iñárritu accetti di partecipare a una giuria.

Leggi anche