’12 soldiers’, la clip del nuovo film con Chris Hemsworth e Michael Shannon

Il racconto dei 12 uomini che si fecero strada in Afghanistan contro 50mila talebani a pochi giorni dall'attacco delle Torri Gemelle di New York . Al cinema dall'11 luglio.

12 Soldiers sono i primissimi soldati americani che si fecero strada in Afghanistan a pochi giorni dall’attacco delle Torri Gemelle di New York. Quella raccontata nel libro di Doug Stanton Horse Soldiers e portata sul grande schermo dal premio Oscar Ted Tally (insieme a Peter Craig) e dal regista Nicolai Fuglsig, è una vicenda poco nota e diffusa solo da qualche tempo.

Dopo gli attentati dell’11 settembre 2001, un gruppo di 12 paramilitari della CIA e delle forze speciali statunitensi (Michael Shannon, Michael Peña, Trevante Rhodes, Geoff Stults, Thad Luckinbill, Austin Stowell, Ben O’Toole, Austin Hébert, Kenneth Miller, Kenny Sheard e Jack Kesy) partono volontariamente per l’Afghanistan con l’obiettivo di aiutare i combattenti ribelli autoctoni a conquistare la città di Mazar-i-Sharif e a far cadere i talebani, il loro nemico comune.

L’unità speciale Alpha 595, guidata dal Capitano Mitch Nelson (Chris Hemsworth), mette in atto la prima risposta del governo all’attacco che sconvolse gli Stati Uniti come mai prima di allora. 12 soldati contro 50 mila talebani. Mentre l’intero paese è ancora sotto shock, loro sono pronti a tutto e con coraggio affrontano una situazione pericolosissima e contro un nemico terribile, avventurandosi nell’ignoto, in un territorio selvaggio e desolato. Con il rischio di non tornare mai più a casa.

Leggi anche: