‘Mi chiedo quando ti mancherò’ è la conferma del talento di Beatrice Grannò | Rolling Stone Italia
Home Cinema

‘Mi chiedo quando ti mancherò’ è la conferma del talento di Beatrice Grannò

Perdonate la rima. Ma il film di Francesco Fei, ora nelle sale, dimostra ancora una volta la versatilità della giovane attrice di ‘DOC – Nelle tue mani’ e ‘ZERO’. Una clip esclusiva

L’avete vista nelle serie DOC – Nelle tue mani e ZERO e nei film Tornare di Cristina Comencini e Gli indifferenti di Leonardo Guerra Seràgnoli. Ed è uno dei volti del numero speciale di Rolling Stone ora in edicola dedicato alle 50 nuove icone del cinema e della serialità italiani. Ora è finalmente nelle sale Mi chiedo quando ti mancherò, l’opera seconda di Francesco Fei prodotta nel 2019 e che ha segnato il primo vero debutto da protagonista della giovane e talentuosissima Beatrice Grannò.

Al centro di questa storia c’è Amanda (Grannò), una ragazza di 17 anni bullizzata per il suo peso, introversa e sensibile, che sarà messa a dura prova da un evento traumatico. Tanto da decidere di scappare di casa insieme a una nuova amica (Claudia Marsicano) esuberante e intraprendente. Sarà lei a farle da guida nella più difficile delle sfide: crescere.

Nella clip esclusiva di questo bizzarro e tenero road movie tratto dal romanzo omonimo di Amanda Davis, si vedono le due protagoniste nel momento in cui s’imbarcano su una nave a Genova e si lasciano alle spalle la loro vecchia vita. Sulle note composte per il film da EMA, alias Erika M. Anderson.