Home Cinema

Lady Gaga: i 5 momenti più cult dal set di ‘House of Gucci’

Dalle passeggiate romane con Al Pacino ai panzerotti di Luini: nel giorno del compleanno della popstar, cronache dal film di cui tutti (già) parlano

Lady Gaga a Milano sul set di ‘House of Gucci’

Foto: Marco Piraccini/Archivio Marco Piraccini/Mondadori Portfolio via Getty Images

A poche settimane dall’inizio delle riprese, House of Gucci di Ridley Scott è già il set (italianissimo) più paparazzato, chiacchierato, instagrammato dell’anno. Merito, soprattutto, della sua protagonista Lady Gaga, che, dopo l’exploit da Oscar di A Star Is Born, torna sullo schermo nei fashionissimi panni di Patrizia Reggiani, la moglie di Maurizio Gucci (interpretato da Adam Driver) nonché mandante del suo omicidio. Nel giorno del 35esimo compleanno della popstar e attrice (auguri!), ecco i momenti che hanno già fatto, come si dice, il giro del web.

I panzerotti di Luini

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Filmthusiast (@filmthusiast)

Per i milanesi (e non solo) i panzerotti di Luini sono un cult tale che vederli in bocca a Lady Gaga e Adam Driver ha generato il talk of the town per un giorno buono. No: di più. Si vede che Ridley Scott, per le riprese meneghine, ha avuto un ottimo consulente local. Altrimenti la produzione americana sarebbe difficilmente finita al numero 16 di via Santa Radegonda, a due passi dal Duomo, dove dal 1888 si sforna lo street food più famoso della città.

A Roma con Al

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Cinema Adicción (@cinemadiccion)

Pelliccia (eco?) e vestito rosso. Ma l'”accessorio” mitico sfoggiato da Lady Gaga è Sua Maestà Al Pacino, giunto nella Capitale per interpretare il ruolo di Aldo Gucci, lo zio di Maurizio nonché una delle figure più controverse della dynasty fiorentina. Grandi passeggiate tra via Condotti e piazza di Spagna, alle quali si è unita Madalina Ghenea, nei panni (ringiovaniti) di Sophia Loren, tra le storiche clienti della maison. Ma gli occhi erano tutti per Gaga.

In barchetta sul lago di Como

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Adam Driver Holding Things (@adamdriverholdingthings)

Ma pure in Vespa. Maurizio/Adam porta Patrizia/Stefani sul lago di Como. E prima la fa salire sullo scooter in stile Vacanze romane, poi la carica (letteralmente) su una barchetta a remi. Tutto era ancora un idillio, per la coppia, e idilliaco è lo scorcio di Lake Como, come lo chiamano gli americani, scelto come location: il borgo di Ossuccio, che guarda l’Isola Comacina. Mancava solo George.

In tenuta da montagna a Gressoney

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Lady Gaga (@ladygaga)

La prima fotografia dal set è quella scattata a Gressoney, Val d’Aosta, scenario delle riprese iniziali di House of Gucci. Colbacco di pelliccia, cinturone, parure bling bling: dopo le tantissime paparazzate, Gaga capisce che deve postare lei stessa il “first look” che diventa subito iconico. Ridley, dàlle anche la comunicazione del film: la ragazza ci sa fare.

A Milano in Galleria

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Adam Driver Fanpage (@amazon_adamdriver)

Il regista di Alien e Blade Runner dà istruzioni ai suoi protagonisti davanti a Savini, il ristorante più celebre della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano. Lady Gaga ascolta attenta con cappello, mantellina e sandali in pendant. Dopo aver girato la scena avrà anche schiacciato le palle del toro?