Katrin Gebbe racconta ‘Pelikanblut’, film di apertura di Orizzonti a Venezia 76 | Rolling Stone Italia
Home Cinema Interviste Cinema

Katrin Gebbe racconta ‘Pelikanblut’, film di apertura di Orizzonti a Venezia 76

La sezione del Festival è stata inaugurata da un racconto complesso e oscuro sulla famiglia, un'opera attesa "che farà discutere" dice la regista tedesca

La regista tedesca Katrin Gebbe ha presentato a Venezia 76 la sua seconda opera, intitolata Pelikanblut. Il film è stato scelto per aprire la sezione Orizzonti del Festival. Pelikanblut è un lavoro complesso, «che farà discutere» assicura la regista durante la nostra intervista. La trama racconta la storia di Wiebke – interpretata da Nina Hoss – madre adottiva di Nina che decide di prendere in affidamento un’altra bambina, Raya. Non passa molto tempo e Raya diventa sempre più aggressiva, costringendo Wiebke a prendere drastici provvedimenti. Un dramma psicologico con sfumature thriller, raccontato per noi dalla regista durante la nostra intervista da Venezia.

Altre notizie su:  Katrin Gebbe Venezia 76