Home Cinema Interviste Cinema

Alessandro Borghi e Venezia: una vera storia d’amore

Dall'applauso per 'Non essere cattivo' di Caligari all'abbraccio con Ilaria Cucchi dopo la proiezione di 'Sulla mia pelle', l'attore ci ha raccontato i suoi momenti indimenticabili della Mostra del Cinema

È passato un anno dall’abbraccio tra Alessandro Borghi e Ilaria Cucchi dopo la proiezione di Sulla mia pelle alla Mostra di Venezia del 2018: «Da lì è stato un susseguirsi di cose che nessuno si aspettava», ricorda Alessandro che è tornato al Lido per la quinta volta, quest’anno ospite della Campari Lounge.

«Bisogna fare più film di questo tipo, che diano alle persone l’opportunità di esprimere un’opinione, di raccontarsi, di confrontarsi, la possibilità attraverso il cinema di parlare di qualcosa che possa essere motivo di crescita per qualcuno».

Alla Mostra del Cinema Borghi è affezionatissimo: dalla primissima volta in cui è arrivato in vaporetto e si è cambiato in bagno all’applauso dopo la proiezione di Non essere cattivo di Claudio Caligari, l’immagine che ha nel cuore. Ci ha raccontato tutto nella nostra video-intervista.

Leggi anche