‘Fabian: Going to the Dogs’ arriva al cinema il 18 agosto | Rolling Stone Italia
Home Cinema

‘Fabian: Going to the Dogs’ arriva al cinema il 18 agosto

Ambientata nella Berlino del 1931, la pellicola racconta la storia di Fabian, un giovane e cinico pubblicitario travolto da un amore impossibile

Un dettaglio della locandina del film

Dopo essere stato presentato in anteprima, nel 2021, al 72° International Film Festival di Berlino, Fabian: Going to the Dogs arriva finalmente nei cinema italiani questo 18 agosto, distribuito da PFA Films e RS Productions.

Diretto da Dominik Graf, affermato regista tedesco che ha firmato, tra i tanti lavori, Un angelo caduto dall’inferno e Beloved Sister, Fabian è un film drammatico ambientato nella Berlino degli Anni Trenta e racconta la storia di Jakob Fabian (Tom Schilling), un giovane laureato che di giorno scrive testi pubblicitari e di notte si aggira per pub, bordelli e studi di artisti con il suo migliore amico, il libertino Labude (Albrecht Schuch). Sarà l’amore per l’energica Cornelia (Saskia Rosendahl) a portare un raggio di luce nella cupa notte di Berlino di Fabian, prima che la sua felicità venga nuovamente messa alla prova dagli ostacoli della vita.

Il film è tratto dal romanzo semi-autobiografico dello scrittore e giornalista Erich Kästner, pubblicato nel 1931 e successivamente bandito e bruciato dai nazional-socialisti.