Home Cinema

Aspettando gli Oscar 2020: le migliori canzoni originali

In un anno decisamente sottotono per quel che riguarda i brani, spicca l'instant classic di Elton John, tallonato dai tormentoni dei cartoon

Taron Egerton in 'Rocketman'

Foto: David Appleby - © 2018 PARAMOUNT PICTURES

(I’m Gonna) Love Me Again (Elton John, Bernie Taupin) – Rocketman

Il Golden Globe d’inizio anno per questo instant classic è stato il primo premio che Elton John e il suo storico paroliere Bernie Taupin hanno vinto insieme. Seguirà Oscar? Pare proprio di sì. Del resto, non c’è stata la nomination a Taron Egerton, che in Rocketman interpreta il baronetto del pop: non si vorrà negare almeno un risarcimento musicale. Per noi non ha rivali.

I Can’t Let You Throw Yourself Away (Randy Newman) – Toy Story 4

Randy Newman, nominato quest’anno anche per lo score di Storia di un matrimonio, firma il pezzo del film Disney/Pixar che fa da sottofondo ai tentativi di “suicidio” dell’adorabile Forky. Il compositore ha già vinto un Oscar per il brano del precedente Toy Story 3: fare il bis per la stessa saga pare difficile.

Into the Unknown (Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez) – Frozen II – Il segreto di Arendelle

La seconda hit è sempre la più difficile nella carriera di un artista. Anzi, di due artisti. La coppia dietro al clamoroso successo di Let It Go di Frozen, Oscar nel 2014, prova a fare il bis con il pezzo per il secondo capitolo. Ma l’effetto tormentone è meno dirompente. Let it go

Stand Up (Joshuah Brian Campbell, Cynthia Erivo) – Harriet

Candidata come attrice per questo dramma al tempo dello schiavismo, Cynthia Erivo fa la doppietta di nomination in quanto autrice del brano portante del film. Un quasi-spiritual che interpreta alla perfezione, ma che non passerà alla storia: né del cinema, né della musica.

I’m Standing With You (Diane Warren) – Atto di fede (Breakthrough)

Se il film da noi è passato in sordina, lo stesso è successo anche a questa canzone. Un inno cristiano scritto dalla veterana Diane Warren (tra i successi che portano la sua firma ci sono I Don’t Want to Miss a Thing degli Aerosmith e Un-Break My Heart di Toni Braxton) e interpretato dalla Chrissy Metz di This Is Us. A questo punto ci si chiede perché al suo posto non abbiano candidato Spirit di Beyoncé dalla colonna sonora del Re leone.