Walking Dead addio, Andrew Lincoln lascia la serie

L'attore protagonista reciterà in alcuni episodi della nona stagione, prima che il suo Rick "venga ritirato" dalla serie. Stesso destino per Maggie interpretata da Lauren Cohan, mentre Daryl sarà il nuovo leader, con Norman Reedus pronto a firmare un contratto da 20 milioni.

Andrew Lincoln in ‘The Walking Dead’.


La notizia arriva come una bomba per tutti i fan di Walking Dead: l’attore protagonista Andrew Lincoln lascerà la serie prima che la nona stagione finisca

Lincoln ha indossato i panni dell’ex sceriffo Rick Grimes a partire dal primo episodio nel 2010 e, stando a quanto riportato dai media statunitensi, apparirà soltanto in qualche episodio della stagione 9, prima che il suo personaggio “venga ritirato”.

Non ci sono ancora dettagli sul modo in cui il personaggio di Lincoln lascerà la serie ma, come riporta THR, pare che avverrà la sua uscita di scena rispecchierà quella della collega Lauren Cohan, l’attrice che fin dalla prima stagione ha interpretato Maggie Greene.

«Ci sono ancora un sacco di domande senza risposta, e dare la soluzione è un debito che abbiamo nei confronti di tutti gli spettatori della serie», aveva detto Lincoln commentando i rumors su un’eventuale morte del suo personaggio, Rick. «Una volta arrivate le risposte la serie si concluderà: come ho già detto, ho già in mente un finale, se poi sarà lo stesso dei produttori della serie…questo è un altro discorso».

Infatti, parlando dell’episodio conclusivo dell’ottava stagione, l’ex showrunner Scott M. Gimpie aveva detto: «Sapevamo già de un pezzo che l’ottava stagione avrebbe rappresentato, per certi versi, un capitolo conclusivo della serie. Le differenze fra la nona e le altre stagioni saranno molto pronunciate, gli spettatori se ne accorgeranno. Sarà una serie totalmente diversa con i personaggi che si troveranno ad affrontare sfide e minacce mai viste prime. Gli stessi personaggi saranno molto diversi da come li abbiamo visti finora».

Con l’addio di Lincoln/Rick, sarà il coprotagonista Norman Reedus (Daryl) ad assumere un ruolo centrale nelle vicende di Walking Dead e non è un caso, infatti, che proprio in questi giorni l’attore sia al centro delle trattative con i produttori per un nuovo contratto che si aggirerebbe sui 20 milioni di dollari. Cifre da risvegliare i morti.