Torna il Farinotti, ‘dalla parte del pubblico’ | Rolling Stone Italia
Home Cinema & TV News

Torna il Farinotti, ‘dalla parte del pubblico’

Giunto alla sua 35esima edizione, il dizionario cinematografico cataloga i film dalla nascita della Settima Arte all’ultima Mostra di Venezia. Pensando sempre agli spettatori

Tutto il cinema uscito nelle sale dalla nascita a oggi. Il “Farinotti” conferma la sua didascalia “dalla parte del pubblico”. Ma con grande attenzione ai film “opere d’arte generale”. Il tutto raccontato con stile “narrativo” lontano da un certo linguaggio critico di difficile comprensione. Molta attenzione è posta sui film tratti dai romanzi e ai titoli che raccontano l’arte. Il “Farinotti” nasce nel 1979, edito in quattro volumi dalla Rusconi. Ed è il primo dizionario di cinema in Italia. Negli anni è stato pubblicato dalle più importanti major fra le quali Garzanti e Mondadori. La Newton Compton ne ha pubblicato 12 edizioni. La Vita Felice ha poi acquisito i diritti. Nel 2000 nasce il sodalizio con MyMovies, grazie alla collaborazione fra Pino Farinotti e Gianluca Guzzo, fondatore e direttore del sito. Nel 2012 Rossella Farinotti diventa co-autrice. Il Farinotti – Dizionario di tutti i film è alla sua 35esima edizione. Aggiornatissimo, contiene le schede dei film presentati alla 79esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Gli autori sono Pino Farinotti, ecritico, docente universitario, scrittore e collaboratore di Rolling Stone. Titolare del “Farinotti”, collaboratore delle maggiori testate nazionali, quotidiani e magazine, della carta e della televisione, tiene corsi di cinema-letteratura in vari atenei, ha firmato diversi libri di saggistica. Per il Comune ha realizzato una serie di film sulla storia di Milano. Ha scritto bestseller di narrativa tradotti in varie lingue, che hanno ottenuto i più importanti premi letterari, anche stranieri. Fra questi 7 km da Gerusalemme, L’eroe, E l’angelo partì da lei. È fondatore del sito MyMovies. Il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, nel 2003, lo ha nominato “Benemerito della cultura”. “Per la sua attività di enciclopedista, docente, saggista e narratore, in vari campi della comunicazione e della cultura. Con una qualità e un impegno che onorano il Paese.”

Con lui Rossella Farinotti, critica d’arte contemporanea e cinematografica, curatrice e giornalista. Insegna Promozione per l’arte e la cultura e Marketing in the Arts all’Università Cattolica di Milano e History of Cinema and Video presso la NABA di Milano. Codirettrice del Farinotti, collabora con testate come Flash Art Italia, MyMovies, Exibart, ZERO. È direttore esecutivo presso l’Archivio Giò Pomodoro dal 2016. Nel 2013 pubblica Il quadro che visse due volte (Morellini editore), sulla relazione tra arte e cinema. Nel 2014 realizza Arte contemporanea: Giants in Milan, un documentario sull’arte contemporanea a Milano, con la regia di Giacomo Favilla.

Il Farinotti 2023 sarà in libreria la prima settimana di novembre. Qui la cover: