“Tonya”, la clip in anteprima del film con Margot Robbie

La storia della pattinatrice, coinvolta uno dei più grandi scandali sportivi di tutti i tempi, arriva al cinema. L'attrice che interpreta la madre di Tonya Harding, Allison Janney, ha vinto l'Oscar come non protagonista.

Quella di Margot Robbie nei panni (o meglio nei pattini) di Tonya Harding è la performance della vita. E il film che la vede protagonista, nella versione italiana semplicemente Tonya, è una straordinaria rilettura, violenta, grottesca e, a sorpresa, oscuramente divertente, della storia della campionessa di skating su ghiaccio, squalificata a vita a causa di quello che sarebbe diventato uno dei più grandi scandali sportivi di tutti i tempi: l’aggressione alla rivale Nancy Kerrigan prima dei Giochi Olimpici invernali di Lillehammer nel 1994.

La pellicola diretta da Craig Gillespie (quello di Lars e una ragazza tutta sua) ha ricevuto tre nomination all’Oscar: attrice protagonista per la Robbie, supporting per Allison Janney e miglior montaggio. La statuetta l’ha portata a casa la Janney, per il ruolo di LaVona Golden, la terribile madre di Tonya.

Tonya arriva nelle sale italiane il prossimo 29 marzo.