Quentin Tarantino ha parlato del suo nuovo film a Las Vegas

«Non ho mai girato niente di così simile a Pulp Fiction». DiCaprio: «Non vedo l'ora di lavorare con Brad Pitt, e la sceneggiatura è tra le più belle che io abbia mai letto».

Quentin Tarantino e Leonardo DiCaprio sono intervenuti sul palco del Ceasar’s Palace Colosseum, a Las Vegas, per parlare del loro prossimo film, Once Upon a Time in Hollywood, dedicato alla storia della Manson family e degli omicidi che hanno sconvolto il mondo del cinema americano degli anni ’60.

«Non ho mai girato un film così simile a Pulp Fiction», ha detto il regista della pellicola in arrivo ad agosto 2019 con protagonisti Leonardo DiCaprio e Brad Pitt. «Porterò al cinema una coppia di attori incredibile, una cosa mai vista dai tempi di Paul Newman e Robert Redford. È ancora tutto top secret, ma vi posso dire che il film è ambientato nel 1969, al culmine della controcultura hippie e della New Hollywood. Strada per strada, isolato dopo isolato, trasformeremo Los Angeles in quel mondo».

Sul palco insieme al regista anche DiCaprio, che ha aggiunto: «Non è facile parlare di un film che non abbiamo ancora girato, ma sono davvero eccitato… lavorare con Brad Pitt sarà fantastico, ci trascinerà tutti. Sono un grande fan dei film su Hollywood, come Singin’ in the Rain, e vi posso dire che la sceneggiatura è tra le più belle che io abbia mai letto». Non avevamo dubbi, Leo.

Leggi anche: