Poltrone Rosse, Lexus per l’empowerment femminile e la social responsibility | Rolling Stone Italia

Home Cinema & TV News

Poltrone Rosse, Lexus per l’empowerment femminile e la social responsibility


Alla Festa del Cinema di Roma, per il secondo anno consecutivo, il brand nipponico (insieme a U.N.I.T.A.) sostiene la creazione di un fondo maternità per le interpreti nel periodo di assenza dal lavoro 

Mentre la gamma elettrificata di Lexus continua ad accompagnare il meglio del cinema Made in Italy e non solo sul tappeto rosso della Festa del Cinema di Roma, anche nel corso di questa edizione e per il secondo anno consecutivo va in scena “Poltrone Rosse”, una delle dimostrazioni più concrete di quanto il brand nipponico voglia essere vicino al mondo dello spettacolo, intervenendo direttamente a sostegno delle interpreti, affiancandole in un momento tanto gioioso quanto delicato della loro vita. 


“Poltrone Rosse” infatti è l’iniziativa di crowdfunding promossa insieme a U.N.I.T.A. (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo), con cui Lexus scende in campo per sostenere chi rende l’esperienza cinematografica unica ed emozionale attraverso la creazione di un fondo dedicato alle interpreti nel periodo di assenza dal lavoro durante la gravidanza.


Per tutto lo svolgimento della Festa, (all’interno del villaggio del cinema e accanto all’esposizione di Lexus RX) è stata installata una fila di “poltrone rosse” dove interpreti, visitatori e appassionati del grande schermo si potranno sedere e – interpretando il proprio film preferito senza svelarne il titolo – creare un omaggio al grande cinema che vivrà anche sui canali social. Per ogni condivisione al cui interno verranno inseriti gli hashtag ufficiali di Lexus, il brand farà una donazione ad U.N.I.T.A. a favore del fondo maternità delle interpreti. Il tutto è supportato da U.N.I.T.A. stessa e dai suoi ambassador. Un modo concreto e attivo in cui Lexus sostiene tematiche importanti come il rispetto della social responsibility e dell’empowerment femminile, combattendo ogni discriminazione.