Parla il regista di ‘Nightmare Before Christmas’: «Non è giusto che tutto il merito vada a Tim Burton» | Rolling Stone Italia
Home Cinema & TV News

Parla il regista di ‘Nightmare Before Christmas’: «Non è giusto che tutto il merito vada a Tim Burton»

«Ho sempre pensato che la sua storia fosse perfetta e lui ha disegnato i personaggi principali. Ma siamo stati io e il mio team a dare vita a tutto», ha detto Henry Selick

nightmare before christmas


Quando si pensa a Nightmare Before Christmas, il nome che viene subito in mente è quello di Tim Burton. Anche perché Disney aveva commercializzato il film come Tim Burton’s Nightmare Before Christmas dopo il successo del regista con Batman, Edward mani di forbice e Batman Returns. Eppure a dirigere Nightmare è stato Henry Selick. Burton ha creato la storia, ha co-prodotto il film e ha ideato il design dei personaggi, ma il regista era Selick. E dopo tutti questi anni, Selick è un po’ stanco dell’idea sbagliata che Nightmare sia “il film di Burton”.

«È stato un po’ ingiusto perché non si chiamava Tim Burton’s Nightmare fino a tre settimane prima dell’uscita. E mi sarebbe andato anche bene, se fosse stato nei nostri accordi iniziali», ha detto Selick ad AV Club. «Ma Tim era a Los Angeles per girare due lungometraggi mentre io dirigevo quel film, e voglio dire, Tim è un genio – o certamente lo era nei suoi anni più creativi. Ho sempre pensato che la sua storia fosse perfetta e lui ha disegnato i personaggi principali. Ma siamo stati io e il mio team a dare vita a tutto».

«Ora, se chiedete a Danny Elfman, beh, quello ovviamente è il suo film», ride Selick. «Quando abbiamo finito di girare è stato divertente perché Danny si è avvicinato a me e mi ha stretto la mano. “Henry, hai fatto un ottimo lavoro illustrando le mie canzoni!”. Era serio e l’ho adorato! Ma la mia idea era di resistere abbastanza a lungo da far sì che la gente dicesse: “Quel tizio, Henry, è bravo”».

Selick ha poi diretto Coraline e ora il nuovo titolo Netflix Wendell & Wild. Entrambi i film presentano Selick sulla sedia del regista e sono stati commercializzati come tali.

«Coraline è basato su un ottimo libro di Neil Gaiman, cosa che ovviamente non fa male», ha dichiarato Selick. «In Wendell & Wild ho collaborato con Jordan Peele, e questo è il motivo per cui siamo riusciti a farlo. Quindi mi piace davvero molto collaborare, ma sono io che guido la squadra per fare il film».