«Non voglio essere quella persona»: cosa ha detto Will Smith nella sua prima apparizione tv dopo lo schiaffo agli Oscar | Rolling Stone Italia
News

«Non voglio essere quella persona»: cosa ha detto Will Smith nella sua prima apparizione tv dopo lo schiaffo agli Oscar

Il racconto di quella serata, il rapporto con Chris Rock, la rabbia covata per anni. E il nipotino che gli chiede: «Perché hai picchiato quell’uomo?»

Will Smith con l'Oscar come miglior attore protagonista per 'Una famiglia vincente – King Richard'

Foto: Neilson Barnard/Getty Images

«Non voglio essere quella persona»: Will Smith torna sullo scandalo alla cerimonia degli Oscar 2022, durante la quale è salito sul palco per dare uno schiaffo a Chris Rock, reo di aver fatto una battuta sulla moglie Jada Pinkett, nel corso della sua prima apparizione tv ufficiale dopo quel chiacchieratissimo episodio.

Ospite del Daily Show with Trevor Noah per promuovere il suo nuovo film Emancipation – Oltre la libertà (che, ironia della sorte, potrebbe dargli una nuova nomination all’Oscar dopo la contestata vittoria, proprio quest’anno, della statuetta per Una famiglia vincente – King Richard), Smith ha dichiarato: «È stata una serata orribile. Dietro ci sono molte più sfumature, molta più complessità. Ma alla fine mi sono semplicemente… perso, capisci?».

«Quella notte ho passato un momento orribile, il che non giustifica affatto il mio comportamento», ha aggiunto il divo di Independence Day. «Sono tornato il bambino che vedeva suo padre picchiare sua madre. Tutto è esploso in un attimo. Ma quella non è la persona che voglio essere».

Smith ha parlato anche del suo rapporto con Chris Rock: «Voglio bene a Chris, è un mio amico… ma è andato tutto a puttane. So che tanti neri si sono trovati a pensare “Che cosa sta facendo Will? Cosa cazzo succede?”, e tanti altri hanno detto “Will Smith deve andare in galera”. Be’, diamoci una calmata. Alcuni secondo me hanno reagito in modo esagerato».

L’attore ha quindi concluso così il suo racconto di quella notte: «Ero completamente fuori di me. È esplosa tutta la rabbia che avevo covato per anni. Il mio nipotino ha nove anni. È il bambino più dolce del mondo. Siamo tornati a casa ed è rimasto alzato con me fino a tardi. Era lì con me in cucina, seduto sulle mie gambe e con il mio Oscar in mano, e mi chiedeva: “Perché hai dato uno schiaffo a quell’uomo, zio Will?”».

Emancipation – Oltre la libertà è diretto da Antoine Fuqua (Training Day, The Equalizer – Il vendicatore) e racconta la lotta degli schiavi neri per la libertà. Sarà disponibile su Apple TV+ a partire dal prossimo 9 dicembre.

Qui il trailer:

Altre notizie su:  Will Smith