MAX3MIN, torna il festival dei corti cortissimi | Rolling Stone Italia
Home Cinema & TV News

MAX3MIN, torna il festival dei corti cortissimi

‘Massimo 3 minuti’ è la durata dei titoli selezionati da tutto il mondo. E anche quest’anno c’è la menzione Rolling

Torna il festival dei corti… cortissimi. Dopo il successo della prima edizione, è tutto pronto per il secondo round di MAX3MIN, il festival di cortometraggi di breve durata (3 minuti al massimo) che anche quest’anno sarà fruibile in streaming gratuito in tutto il mondo dall’11 al 22 marzo prossimi.

Accanto alla formula già consolidata (compresa la partecipazione di Rolling Stone, che assegnerà anche quest’anno una menzione speciale a un cortometraggio scelto dalla redazione), per l’edizione 2022 il festival diretto dalla scenografa italo-argentina Martina Schmied propone una serie di importanti novità. Prima fra tutte la nascita di NEXT GEN, una nuova sezione dedicata agli studenti cui concorrono tutti i film realizzati proprio da studenti.

Oltre alla programmazione online, quest’anno MAX3MIN proporrà anche degli appuntamenti in presenza nella sua città nativa: Milano. Per due giorni il cinema Ariosto ospiterà due speciali maratone di cortometraggi in cui vedere i film della selezione internazionale tutto d’un fiato (sabato 19 marzo dalle 20.00 alle 00.00 e domenica 20 marzo dalle ore 10.30). Altra nuova location del festival sarà il neonato Santa Fe Cinema (in via Lodovico Muratori 46/A), un cinema piccolissimo dove durante alcuni giorni della manifestazione sarà possibile vedere, con tre appuntamenti giornalieri, i cortometraggi della selezione ufficiale suddivisi in gruppi nelle varie giornate. Il Santa Fe Cinema è un luogo di proiezione speciale che, rispecchiando il concept di MAX3MIN, ha la peculiarità di ospitare un massimo di tre spettatori per un’esperienza di visione assolutamente inedita che proseguirà anche alla fine del festival.

La programmazione di MAX3MIN 2022 sarà composta da 100 cortometraggi, selezionati tra film provenienti da 120 Paesi del mondo, che usano i linguaggi più disparati: l’animazione, la pubblicità, la digital art, il cinema meditativo e quello action, il documentario e il mockumentary, il vertical cinema da TikTok e Instagram Stories, l’autonarrazione da youtuber…

I film in programma quest’anno saranno suddivisi in due sezioni: 70 concorreranno per i premi del Concorso Internazionale mentre gli altri 30 gareggeranno per il NEXT GEN AWARD, un nuovo premio dedicato ai migliori corti provenienti dalle scuole di cinema di tutto il mondo. Tutti i film saranno fruibili gratuitamente online sul sito www.max3min.com e saranno accessibili con una semplice registrazione.

Tantissimi i temi trattati, da quello del corpo all’immancabile pandemia, e moltissimi i nuovi Paesi rappresentati. A decretare la “playlist” dei 10 cortometraggi, tra cui sarà eletto il miglior film, sarà una giuria internazionale composta da: Jacopo Quadri (regista e montatore), Carla Vulpiani (distributrice e programmer), Camilla Fawape (musicista), Edo Brenes (illustratore) e Michael Heindl (artista e filmmaker, nonché vincitore della prima edizione di MAX3MIN 2021).
La giuria assegnerà il premio per il miglior film del valore di 3000 euro, mentre i curatori del programma del Lago Film Festival (Mirta Ursula Gariboldi, Morena Faverin, Alessandro Del Re) decreteranno il vincitore del MAX3MIN NEXT GEN AWARD, che riceverà un premio tecnico.

Nel corso della cerimonia di premiazione, che sarà trasmessa sulla piattaforma del festival martedì 22 marzo come un vero e proprio AWARDING FILM contenente gli interventi dei giurati e i corti vincitori, saranno anche assegnati il premio del pubblico, decretato dagli utenti tramite votazione online, e una menzione speciale attribuita dalla redazione di Rolling Stone.

Tra le altre novità che andranno ad arricchire il programma della seconda edizione di MAX3MIN, ci sarà anche MAX3MIN Talk Series, ovvero tre incontri online aperti a tutti e gratuiti per parlare di cinema, musica, videogiochi e molto altro con professionisti e protagonisti. I protagonisti delle tre masterclass, in diretta streaming sulla piattaforma del festival, saranno: Martino Marini (MASS PROD), esperto di produzione musicale e sound design, che parlerà di Cinema Sonoro (domenica 13 marzo ore 18.00); Andrea Leanza, truccatore specializzato in protesi ed effetti di trucco speciale, che nella sua carriera ha lavorato a numerosi film tra cui Il racconto dei racconti di Matteo Garrone e Suspiria di Luca Guadagnino e nel 2021 ha vinto David di Donatello per il miglior trucco nel film Hammamet di Gianni Amelio, e che in occasione del festival racconterà il Cinema Mascherato parlando di effetti speciali per il trucco, creature, sculture, oggetti di scena, costumi e altro ancora (venerdì 18 marzo ore 18.00). L’ultimo incontro sarà con Pietro Righi Riva, game director e fondatore dello studio milanese di game design Santa Ragione, che nel corso della masterclass sul Cinema Giocato parlerà di tecniche di produzione cinematografica per i videogiochi indipendenti (martedì 22 marzo ore 18.00).

Altre notizie su:  Max3Min