La serie sul Signore degli Anelli potrebbe costare 1 miliardo di dollari

Durerà 5 stagioni e Peter Jackson potrebbe essere tra i produttori esecutivi.

Che Amazon Studios avrebbe prodotto la serie ispirata a Il signore degli anelli di J.R.R. Tolkien lo sapevamo da novembre, quando la piattaforma aveva confermato l’acquisizione dei diritti televisivi globali per 250 milioni di dollari e il suo intento di produrre una serie prequel con un impegno di più season. Lo show dovrebbe “esplorare nuove trame precedenti a La Compagnia dell’Anello” e l’accordo include anche i diritti per un potenziale spin-off.

Diversi mesi dopo, sono emersi ulteriori dettagli. Sappiamo quanto durerà lo show: Amazon si sarebbe impegnata per 5 stagioni. Non c’è ancora nessuna data di inizio lavorazione, ma esiste anche un’ulteriore clausola, che impone allo studio un limite massimo di due anni per avviare la lavorazione.

L’altra notizia succosa, svelata da The Hollywood Reporter, è che il budget ammonterà complessivamente a più di 1 miliardo di euro, uno dei più sostanziosi mai concesso a una serie tv dall’inizio. Che l’intenzione di Jeff Besos e soci fosse di dare vita ad un nuovo Game of Thrones era chiara. E lo dispiegamento di forze e di denaro va in quella direzione.

Peter Jackson intanto sarebbe in trattative per avere un ruolo nella produzione. Il regista non ha avuto alcun coinvolgimento con l’accordo originale di Amazon, ma il suo avvocato avrebbe aperto un dialogo.

Leggi anche: