Kevin Spacey è indagato negli USA per aggressione sessuale


Il procedimento si aggiunge ai tre già attivi a Londra.

I pubblici ministeri di Los Angeles stanno esaminando le accuse di aggressione sessuale contro Kevin Spacey. L’indagine della polizia in California si aggiunge alle tre già attive a Londra: Scotland Yard ha scavato su episodi che riguardano tre uomini a Londra, tra il 2005 al 2008.

La portavoce del dipartimento dello sceriffo della contea di LA ha detto che il bureau ha iniziato un’indagine sulle “accuse di violenza sessuale che hanno coinvolto Kevin Spacey l’11 dicembre 2017. Gli eventi sono stati segnalati nell’ottobre del 1992 a West Hollywood e coinvolgono un adulto maschio”, ha spiegato.

Il portavoce del procuratore distrettuale ha confermato l’inchiesta e ha dichiarato che il caso è stato consegnato ai pubblici ministeri il 5 aprile per la revisione.

Spacey, 58 anni, è stato una delle prime star ad affrontare le accuse pubbliche dopo la caduta del produttore cinematografico Harvey Weinstein.

L’attore Anthony Rapp fu il primo a parlare, sostenendo che aveva 14 anni quando Spacey 26enne lo molestò nel 1986. Il premio Oscar disse che non ricordava l’incontro ma si scusò per ogni “comportamento inappropriato e alterato dall’alcool”.

Il teatro Old Vic di Londra, dove Spacey è stato direttore artistico dal 2004 al 2015, in seguito ha scoperto che 20 persone hanno affermato di essere state sottoposti a comportamenti inappropriati. L’attore inoltre stato licenziato da House of Cards e sostituito da Ridley Scott in Tutti i soldi del mondo.

Una portavoce del team legale di Spacey ha rifiutato di commentare l’ultima indagine.

Leggi anche: