'Harry Potter': l'Hogwarts Express mette in salvo una famiglia bloccata nelle Scottish Highlands | Rolling Stone Italia
Home Cinema & TV News

‘Harry Potter’: l’Hogwarts Express mette in salvo una famiglia bloccata nelle Scottish Highlands

Nella realtà il mezzo esiste davvero, si chiama Jacobite ed è utilizzato per fare escursioni sulla West Highland Railway Line

jacobite harry potter

Provate a immaginare la scena: la famiglia Cluett si trova in una zona remota delle Scottish Highlands, quando la loro canoa viene spazzata via da un fiume in piena.

«La corrente era fortissima, tutta la zona si trovava sott’acqua e la roccia a cui avevo legato l’imbarcazione si era spostata: la canoa era sparita» racconta alla BBC il padre Jon che, non sapendo come tornare indietro, chiama le forze dell’ordine. E a sorpresa la polizia pensa di mandare in soccorso del gruppo nientemeno che l’Hogwarts Express, e cioè il treno che porta Harry Potter e compagni dal binario 9 e tre quarti alla scuola per maghi.

Nella realtà il mezzo esiste davvero, si chiama Jacobite ed è utilizzato per fare escursioni sulla West Highland Railway Line, che attraversa anche l’iconico Glenfinnan Viaduct, quello che vediamo nei film della saga.

Il Jacobite ha dunque effettuato una fermata d’emergenza per raccogliere Jon, la moglie Helen e i loro quattro bambini di 6, 8, 10 e 12 anni: «Quando i ragazzi hanno visto il convoglio a vapore che si avvicinava, la tristezza ha lasciato il posto all’eccitazione e alla gioia di vivere un’avventura, di vedere quel treno fermarsi proprio davanti a loro».