Ecco perché Baz Luhrmann non ha voluto Harry Styles nei panni di Elvis Presley | Rolling Stone Italia
Home Cinema & TV News

Ecco perché Baz Luhrmann non ha voluto Harry Styles nei panni di Elvis Presley

Il mondo deve sapere!

Foto: Handout/Helene Marie Pambrun via Getty Images

Perché Baz Luhrmann non ha voluto Harry Styles come protagonista del suo Elvis? È la domanda che in molti si fanno sui social, e ora il regista dà la risposta.

Ospite del programma radiofonico australiano Fitzy & Wippa, l’autore di Moulin Rouge! spiega perché ha escluso dal casting finale la popstar e anche Miles Teller, co-protagonista di Top Gun: Maverick, cioè due dei nomi più accreditati per interpretare la parte Presley.

«Io non faccio provini», ha spiegato Baz. «Organizzo dei veri e propri workshop. Parlerò della questione Harry solo perché l’ha tirata fuori lui stesso di recente».

«Harry è un attore di grande talento», ha proseguito, «un giorno mi piacerebbe fare qualcosa con lui. Ma il vero problema di Harry Styles è che è… Harry Styles. È già un’icona».

«Lui voleva a tutti i costi mettersi l’abito di Elvis ed esplorare quel personaggio», aggiunge Luhrmann. «Ma siamo giunti insieme alla conclusione che fosse meglio così. Harry Styles è una bellissima persona, ho solo cose positive da dire sul suo conto».

Nel ruolo di Elvis, accolto con ottime recensioni all’ultimo Festival di Cannes, il regista ha scelto il semisconosciuto Austin Butler, per cui già si parla di una possibile nomination agli Oscar 2023.

Elvis arriverà nelle sale italiane il prossimo 22 giugno, qui il trailer del film:

Altre notizie su:  baz luhrmann harry styles elvis