È morto Paul Sorvino, volto di ‘Quei bravi ragazzi’ | Rolling Stone Italia
Home Cinema & TV News

È morto Paul Sorvino, volto di ‘Quei bravi ragazzi’

Amato anche per ‘Law & Order’, era padre dell’attrice Mira Sorvino

Paul Sorvino nel film ‘Cold Deck’ (2015)

È morto a 83 anni Paul Sorvino, indimenticabile volto di Quei bravi ragazzi di Martin Scorsese.

Nato a New York nel 1939, era figlio di Ford Sorvino, originario di Napoli, e di Angela Renzi, nata nella provincia di Campobasso. Aveva studiato da cantante lirico per poi dedicarsi alla recitazione. Dopo il debutto a Broadway negli anni ’60, ottenne il primo ruolo importante nel 1971 in Panico a Needle Park, accanto ad Al Pacino.

Da quel momento ha avuto inizio la sua carriera per il cinema, anche se sarebbe tornato sempre al teatro. Tra i suoi film più famosi, oltre al capolavoro di Scorsese, Dick Tracy di Warren Beatty (1990), Gli intrighi del potere – Nixon di Oliver Stone (1995) e Romeo + Giulietta di Baz Luhrmann (1996). Nella stagione 1991-1992 è stato amatissimo anche in tv grazie al ruolo del sergente Phil Cerreta nella serie Law & Order.

Tra le sue apparizioni cult nel nostro Paese, la partecipazione allo show Non facciamoci prendere dal panico di Gianni Morandi (2006) e quelle nelle fiction Doc West, con Terence Hill, e L’onore e il rispetto, accanto a Gabriel Garko e Manuela Arcuri.

Paul era padre dell’attrice Mira Sorvino, premio Oscar per La dea dell’amore di Woody Allen.

Altre notizie su:  Paul Sorvino