Cannes: Terry Gilliam non ci sarà, è stato colpito da un ictus a Londra

Il regista è fuori pericolo ma la disputa con il produttore di 'L'uomo che uccise Don Chisciotte' è in mano la giustizia. Oggi sapremo se il film sarà proiettato a chiusura del festival.
dpa picture alliance / Alamy / IPA

dpa picture alliance / Alamy / IPA


La lavorazione de L’uomo che uccise Don Chisciotte è stata particolarmente travagliata, tanto che ormai si parla di una sorta di “maledizione” sul film: quasi vent’anni per realizzarlo, ostacoli alle riprese come allagamenti, problemi di assicurazione, la morte di due attori, una volta legati al ruolo di Don Chisciotte (Jean Rochefort e John Hurt) e il produttore Paulo Branco che afferma di detenere i diritti sulla pellicola e vorrebbe vietarne la proiezione in chiusura del Festival di Cannes, dopo una lunga disputa finanziaria con il regista Terry Gilliam.

La sfortuna legata al lungometraggio continua e, stando alla stampa francese (la notizia è stata diffusa da Nice Matin), Gilliam dovrà con ogni probabilità rinunciare ad essere presente sulla Croisette per un ictus – pare non grave – che lo ha colpito a Londra.

L’Ansa afferma che, stando alle notizie frammentarie, il regista sarebbe fuori pericolo, ma i medici sarebbero scettici su una ripresa veloce, o comunque tale da consentire al regista di essere a Cannes fra una decina di giorni.

Nel frattempo però il destino del film continua ad essere in mano alla giustizia: oggi è previsto il verdetto sulla presentazione alla kermesse. La direzione si è schierata da subito con Gilliam: “Cannes ha come missione di scegliere le opere su criteri puramente artistici e una selezione deve essere fatta innanzitutto d’accordo con il regista del film – hanno fatto sapere Pierre Lescure e Thierry Fremaux, presidente e delegato generale – così abbiamo fatto. Eravamo al corrente dei possibili ricorsi e dei rischi che correvamo, in una situazione già incontrata in passato”. Cannes “rispetterà la decisione del giudice”, ma “rimane al fianco dei registi, nella fattispecie di Terry Gilliam”.

L’uomo che uccise Don Chisciotte è interpretato da Jonathan Pryce e Adam Driver ed è liberamente ispirato al classico romanzo spagnolo di Cervantes.

Leggi anche: