Bill Murray e Ozzy Osbourne avranno un cameo nel reboot di “Ghostbusters”

La versione tutta al femminile del film culto dell'84 uscirà il 15 luglio 2016
Bill Murray in "Ghostbusters", il film diretto da Ivan Reitman nel 1984

Bill Murray in "Ghostbusters", il film diretto da Ivan Reitman nel 1984


Avevamo già anticipato qualcosa della versione in gonnella degli Acchiappafantasmi sì, ora lasciate da parte lo scettiscismo per un attimo, dai. Abbiamo delle ottime notizie anche per i nostalgici degli anni ’80. Fatela partire e continuate a leggere, non abbiate paura dei fantasmi:

Per il terzo sequel diretto questa volta da Paul Feig e in uscita il 15 luglio 2016 i nomi delle quattro protagoniste sono stati annunciati qui. Ma senza dubbio, la faccia che vi verrà in mente tutte le volte che sentirete quella canzone di Ray Parker Jr. e/o sentirete parlare di Ghostbuster in generale, sarà sempre e solo una: quella di Bill Murray. Nel 1984, il comico del Saturday Night Live interpretava il dottor Peter Venkman diretto da Ivan Reitman. E di nuovo poi nel 1989 per il secondo episodio.

Come da programma Melissa McCarty, Kate McKinnon, Leslie Jones e Kristen Wiig sono belle cariche sul set, ma insieme a loro a Boston è stato avvistato anche lui. Ebbene sì, l’Acchiappafantarmi per eccellenza ha deciso di tornare per un cameo del quale però, non sappiamo granché, solo che non comparirà nei panni di Peter. Tornerà dunque ad affiancare Dan Aykroyd, collega fin dai tempi del Saturday Night Live. Non ci sarà invece Harold Ramis, scomparso nel 2014.

L’altro ospite annunciato è Ozzy Osbourne, il quale pare stia tramando qualcosa circa una “Maratona Metal” di 12 ore proprio al Citi Wang Theatre di Boston nei pressi del set di Ghostbusters 3.