‘Better Call Saul’ torna ad agosto con la quarta stagione

Annunciata la data della premiere USA.

Dopo lo strepitoso finale della terza stagione, torna l’origin story del viscido avvocato nato dalla serie Breaking Bad: è stata annunciata per il 6 agosto la premiere USA della season four di Better Call Saul.

Nella quarta stagione, la morte di Chuck catalizza la trasformazione di Jimmy McGill (Odenkirk) in Saul Goodman. Sulla scia della perdita, Jimmy prende provvedimenti nel mondo criminale che metterà il suo futuro come avvocato – e il suo rapporto con Kim (Rhea Seehorn) – a rischio. La morte di Chuck (Michael McKean) colpisce profondamente gli ex colleghi Howard (Patrick Fabian) e Kim, rimettendo i due ancora sui lati opposti di una battaglia scatenata dai fratelli McGill.

Nel frattempo, Mike Ehrmantraut assume un ruolo più attivo come il più nuovo (e completo) consulente di sicurezza di Madrigal Electromotive. È una situazione molto instabile per lavorare con Gus Fring, dato che il crollo di Hector scuote tutto il mondo sotterraneo di Albuquerque e getta il cartello nel caos – facendo a pezzi i piani di Gus e Nacho. Mentre Gus cambia rotta, Nacho si ritrova nel mirino di forze mortali.

Leggi anche: