‘Better Call Saul’: nell’ultima stagione ci saranno anche Bryan Cranston e Aaron Paul | Rolling Stone Italia
Home Cinema & TV News

‘Better Call Saul’: nell’ultima stagione ci saranno anche Bryan Cranston e Aaron Paul

«Vi farà venire voglia di rivedere Breaking Bad», ha detto Bob Odenkirk



Aaron Paul e Bryan Cranston in 'Breaking Bad'

Foto: Frank Ockenfels/AMC

Walter White e Jesse Pinkman torneranno in Better Call Saul. I personaggi interpretati da Bryan Cranston e Aaron Paul, protagonisti di Breaking Bad, appariranno nell’ultima stagione dello spin-off.

La notizia arriva dal co-creatore Peter Gould, che ne ha parlato in un panel dedicato alla serie al PaleyFest LA. «Non voglio fare spoiler, ma la prima cosa che ci siamo chiesti quando abbiamo iniziato a lavorare allo show è questa: rivedremo Walt e Jesse? Non voglio essere evasivo, quindi dirò semplicemente di sì», ha detto. «Non voglio dire nulla sulle circostanze del loro ritorno, dovrete scoprirlo da soli. Anzi, è una delle tante cose che scoprirete in questa stagione».

«I mondi delle due serie si intrecceranno in un modo mai visto prima, non ci sono dubbi», ha aggiunto Vince Gilligan, l’autore della serie. «Sarebbe un peccato chiudere senza di loro, non credete?».

Anche Bob Odenkirk – che nella serie è il protagonista, l’avvocato Saul Goodman – ha parlato delle connessioni tra le due serie. «Non sono mai state collegate come in quest’ultima stagione», ha detto. «È figo e sorprendente, vi farà venire voglia di rivedere Breaking Bad».

Altre notizie su:  Aaron Paul Bryan Cranston