Bambini, armi, marijuana: perché tutti parlano (ancora) di Ezra Miller | Rolling Stone Italia
Home Cinema & TV News

Bambini, armi, marijuana: perché tutti parlano (ancora) di Ezra Miller

Il padre dei tre bambini accusa l’attore di ‘Animali fantastici’ di farli vivere nella sua fattoria, insieme alla giovane madre, in condizioni poco sicure. Ecco quello che sappiamo

Foto: Greg Allen/Invision/AP Images

Dopo i vari casi che l’hanno coinvolto nei mesi scorsi (qui e qui le ultime puntate), ancora si parla di Ezra Miller.

L’attore di Animali fantastici starebbe vivendo da alcuni mesi con una donna di 25 anni e i suoi tre figli di età compresa tra 1 e 5 anni in un ranch del Vermont di sua proprietà, e in condizioni che hanno sollevato le preoccupazioni del padre dei bambini e quelle di due fonti anonime che hanno parlato con Rolling Stone USA.

I due testimoni interpellati hanno espresso la loro preoccupazione a proposito dell’ambiente poco sicuro per i bambini: nell’abitazione ci sarebbero molte armi incustodite e uno dei bambini, di appena 1 anno, avrebbe persino tentato di ingoiare un proiettile trovato per terra.

La donna sostiene di aver lasciato il padre dei suoi figli definendo la loro relazione «violenta e abusiva» e che Miller «mi ha aiutata, dando un luogo sicuro a me e ai bambini».

I quattro vivrebbero con l’attore dalla metà di aprile: Miller avrebbe incontrato la donna a Hilo, nelle Hawaii, luogo di alcune delle aggressioni di cui è accusato. Il padre dei bambini accusa Miller di aver organizzato un volo dalle Hawaii al Vermont per la donna e i figli senza il suo consenso: non parla con nessuno di loro dal momento della partenza.

«Ho un brutto presentimento», dichiara l’uomo. «Voglio i miei figli indietro, loro sono tutta la mia vita».

La donna aveva sporto denuncia per abusi contro l’uomo che ormai è il suo ex nel maggio del 2021. L’uomo ha sempre negato le accuse, e la causa non è stata portata avanti perché nessuno dei due si è presentato in tribunale.

In un video ottenuto da Rolling Stone, si vede come vivono la donna e i bambini nella proprietà di Miller: si nota la presenza di pistole, fucili e altre armi da fuoco sparse per il soggiorno, alcune delle quali tra i giocattoli dei bambini.

Le due fonti anonime rivelano che Miller farebbe spesso uso di marijuana di fronte ai bambini: nella sua tenuta, l’attore coltiva piante di marijuana che utilizza per i prodotti della sua società Rebel Alliance Cannabis. Ma il ranch di Miller non è tra le proprietà autorizzate dalla legge del Vermont a coltivare più di sei piante di cannabis.

Il padre dei bambini ha contattato le autorità dello Stato lo scorso aprile, ed è ancora in contatto con loro per capire come affrontare la situazione.

Ezra Miller dovrebbe interpretare The Flash nell’omonimo film DC Comics sul supereroe, ma dopo lo scandalo che l’ha coinvolto – e che non smette di andare avanti – il destino di questo progetto è ovviamente molto incerto.

Da Rolling Stone USA

Altre notizie su:  Ezra Miller