Al Pacino nel super cast del film di Tarantino

È la prima volta che l'attore e il regista cult lavorano insieme.

In Once Upon a Time in Hollywood ci sarà anche Al Pacino. Il premio Oscar si unisce al supercast del nono film di Quentin Tarantino, ambientato nella Los Angeles del 1969 prima che fossero commessi gli omicidi Manson. È la prima collaborazione tra i due.

Si tratta di un nuovo colpaccio per il regista cult, che aveva già arruolato diversi grandi nomi. Il lungometraggio infatti sarà un affresco di storie alla Pulp Fiction, con Leonardo DiCaprio nei panni di Rick Dalton, ex star di una serie televisiva western che lotta per rimanere a galla in un sistema che non riconosce più, insieme al suo storico stunt man Cliff Booth, interpretato da Brad Pitt. Ma Rick ha una vicina di casa molto famosa: Sharon Tate, che verrà impersonata da Margot Robbie. Al Pacino invece sarà Marvin Shwarz, l’agente del personaggio di DiCaprio.

Già confermati anche Burt Reynolds, Kurt Russell, Michael Madsen, Tim Roth, Timothy Olyphant e Zoe Bell. Ieri sono stati annunciati gli ingaggi di Damian Lewis, Luke Perry, Emile Hirsch, Dakota Fanning, Clifton Collins Jr., Keith Jefferson e Nicholas Hammond.

Il film uscirà in tutto il mondo il 9 agosto 2019, esattamente 50 anni dopo il massacro di Bel-Air.

Pacino sta ottenendo recensioni entusiastiche per la sua interpretazione come allenatore della Penn State in Paterno e presto lo vedremo in The Irishman di Martin Scorsese.

Leggi anche: