I titoli più attesi della Festa del Cinema di Roma 2022 | Rolling Stone Italia

Home Cinema & TV

I titoli più attesi della Festa del Cinema di Roma 2022

Film con star come Anya Taylor-Joy, Ralph Fiennes, Jennifer Lawrence e Christian Bale. Produzioni nostrane come ‘Il colibrì’ e ‘Rapiniamo il Duce’. E due serie ‘made in Italy’: ‘Django’ e ‘Romulus II’

Ralph Fiennes e Anya Taylor-Joy in ‘The Menu’ di Mark Mylod

Foto: Fox Searchlight

Il colibrì di Francesca Archibugi

Dal romanzo premio Strega di Sandro Veronesi, un film dal cast all-star (Pierfrancesco Favino, Kasia Smutniak, Nanni Moretti, Bérénice Bejo, Laura Morante, Benedetta Porcaroli e molti altri) diretto dalla mano sensibile di Francesca Archibugi, che l’ha anche scritto insieme a Laura Paolucci e Francesco Piccolo. Sarà la hit italiana dell’autunno? Intanto apre la Festa, inaugurando al contempo la nuova sezione Grand Public.

Amsterdam di David O. Russell

Altro giro, altro cast di star. Ovvero Christian Bale, Margot Robbie, John David Washington, Anya Taylor-Joy, Robert De Niro, Rami Malek, Michael Shannon, Chris Rock, Zoe Saldana, Mike Myers e… Taylor Swift. Tutti diretti dallo specialista David O. Russell (Il lato positivo, American Hustle). La critica USA è stata tiepida, di fronte a questa giallo-comedy a sfondo storico. Ma l’aspettativa, anche solo per i nomi coinvolti, resta altissima. Nelle sale dal 27 ottobre.

Causeway di Lila Neugebauer

Jennifer Lawrence in ‘Causeway’ di Lila Neugebauer. Foto: Apple TV+

Attrice cara è Russell è J.Law. Che torna sullo schermo in un dramma duro e puro come quelli che l’hanno lanciata (ricordate Un gelido inverno?). Nel film di Lila Neugebauer prodotto da Apple TV+ la diva premio Oscar è un ex soldatessa che, a causa di un disturbo post-traumatico, fa fatica a riprendere la vita di tutti i giorni. Sarà un altro “Oscar vehicle” per la protagonista? Nel cast anche Brian Tyree Henry e la Samira Wiley di The Handmaid’s Tale.

Rapiniamo il Duce di Renato De Maria

Sembra il titolo destinato a sbancare lo streaming nostrano (sarà su Netflix dal prossimo 26 ottobre). E anche questo schiera un manipolo di stelle nostrane: Pietro Castellitto, Matilda De Angelis, Tommaso Ragno, Filippo Timi, Isabella Ferrari, e pure Maccio Capatonda. “Inglorious basterds” de noartri coinvolti in un altro giallo storico con al centro il tesoro (vero o falso?) di Mussolini. Dirige Renato De Maria, da cult come Paz! su Andrea Pazienza a blockbuster già “made in Netflix” come Lo spietato starring Scamarcio.

The Menu di Mark Mylod

Abbiamo già detto “cast all-star”? Beccatevi ora Ralph Fiennes, Anya Taylor-Joy e Nicholas Hoult in questa commedia nerissima firmata Mark Myold, tra i registi del cultissimo Succession. Una giovane coppia si reca su un’isola remota per mangiare in un ristorante esclusivo gestito dal famoso chef Slowik (Fiennes), che ha preparato un menu di cucina molecolare in cui il cibo è trattato come arte concettuale. Ma il suo approccio alla gastronomia riserva sorprese scioccanti agli ospiti…

War – La guerra desiderata di Gianni Zanasi

Edoardo Leo e Giuseppe Battiston in ‘The War – La guerra desiderata’ di Gianni Zanasi. Foto: Vision Distribution

Torna il sempre adorato Gianni Zanasi (Non pensarci, Troppa grazia) con una commedia socio-politica starring Edoardo Leo, Miriam Leone e Giuseppe Battiston. Un laureato in lingue romanze che alleva vongole (!) incontra la figlia del sottosegretario alla Difesa. È subito scontro, ma quel che sta succedendo attorno a loro è ben peggio: un tragico incidente diplomatico tra Spagna e Italia sta scatenando una guerra nel cuore dell’Europa… Potrebbe (e dovrebbe) essere la sorpresa italiana di questa edizione.

The Last Movie Stars di Ethan Hawke

Paul Newman e Joanne Woodward protagonisti indiscussi della Festa del Cinema di Roma 2022. Sono i due volti del poster ufficiali, i nomi della retrospettiva speciale, e sono anche al centro di questo sontuoso documentario in sei parti prodotto da HBO. Ethan Hawke, in veste di regista, racconta la coppia degli “ultimi divi del cinema” tra pubblico e privato, grandi film e storie di vita (stra)ordinaria. Splendidi materiali d’archivio, not for cinéphiles only.

Django – La serie di Francesca Comencini

Una delle due serie originali Sky Italia presentate alla Festa 2022. Francesca Comencini (Gomorra – La serie) riprende il cult di Sergio Corbucci amatissimo da Quentin Tarantino e ne fa un western insieme classico e contemporaneo. È Matthias Schoenaerts a dare il volto all’iconico personaggio del titolo, affiancato da Noomi Rapace, Nicholas Pinnock e Lisa Vicari. Alla regia anche David Evans (Downton Abbey) ed Enrico Maria Artale (Romulus).

Romulus II – La guerra per Roma di Matteo Rovere

Secondo titolo Sky, è il sequel delle gesta immaginifiche che portarono alla nascita di Roma. Parlata in rigoroso protolatino, la serie di Matteo Rovere spin-off del Primo re rimette al centro Yemos (Andrea Arcangeli), Wiros (Francesco Di Napoli) e la vestale Ilia (Marianna Fontana), stavolta alle prese con l’assalto del re dei Sabini. Tra gli interpreti anche Vanessa Scalera e la new entry Valentina Bellè.