Irene Fenara, autoritratti sperimentali con telecamere di sicurezza | Rolling Stone Italia