“Il Randagio open call” premia la creatività senza compromessi | Rolling Stone Italia

Home Black Camera Talents

“Il Randagio open call” premia la creatività senza compromessi

Ancora poche settimane per inviare i vostri progetti fotografici e partecipare alla seconda edizione della open call lanciata da Giovanni Scafoglio, che mette in palio un libro d'artista in edizione limitata

Working Class Virus/Once Upon a Time in 2020 © Fabrizio Spucches

Ancora poche settimane per inviare i vostri progetti fotografici e partecipare alla seconda edizione de “Il Randagio Open Call”, la chiamata alle “armi” per tutti i fotografi che vogliano veder pubblicato il proprio progetto. La call non è un concorso e non richiede nessun impegno economico da parte dei partecipanti. Vogliamo specificare ciò che apparentemente è ovvio, ma che sempre più spesso viene messo in discussione da chi cerca guadagno facile chiedendo soldi agli artisti. Non è il caso di questa call, il cui unico scopo è individuare, grazie alla collaborazione con Black Camera e la Galleria Still, un progetto interessante e convincente che possa divenire un libro d’arte da collezione.

Il libro di Fabrizio Spucches che ha vinto la prima edizione della open call

Il libro sarà stampato in tiratura limitata di 200 copie, non messo in vendita, e consegnato durante la presentazione – che sarà organizzata presso la Galleria STILL di Milano – agli addetti ai lavori, giornalisti e galleristi, allo scopo di promuovere il lavoro dell’artista e l’arte in generale.
Il tema è libero, poiché crediamo che l’arte non debba avere ne vincoli ne paletti e che la creatività debba scorrere libera di esprimersi senza compromessi. La call scadrà inderogabilmente il 31 ottobre 2021 e il progetto fotografico sarà selezionato a inderogabile giudizio della redazione di Black Camera e STILL.

Il libro sarà stampato su materiali di pregio e avrà la prefazione di Denis Curti, fondatore di STILL e curatore di mostre e rassegne fotografiche e autore di diversi libri sulla fotografia. La casa editrice sarà Il Randagio edizioni, fondata nel 2019 e che già annovera nel proprio catalogo il libro Criminal Tattoes vol.1 di Nicolai Lilin, autore del best seller Educazione siberiana divenuto anche un film per la regia di Tornatore. Il Primo progetto selezionato nel 2020 è stato Working Class Virus, un progetto fotografico di Fabrizio Spucches che ha ricevuto l’apprezzamento di critica e pubblico anche grazie alla mostra ad esso dedicata.

Giovanni Scafoglio e Nicolai Lilin

Come partecipare:
– Numero minimo di scatti: 30. Numero massimo: 50
– Le storie potranno essere inviate all’indirizzo mail info@ilrandagioedizioni.it entro e non oltre il 31 ottobre 2021
– Il progetto fotografico selezionato sarà scelto a insindacabile giudizio del comitato organizzatore della open call e proclamato entro novembre 2021.
– La presentazione del libro si terrà presso la galleria STILL, nel mese di ottobre 2022
– Il vincitore della seconda edizione de Il Randagio Open Call riceverà a titolo gratuito n. 30 copie del libro, pubblicato da Il Randagio Edizioni in tiratura limitata e numerata di n. 200 copie non venali. Le copie saranno stampate in quadricomia, in offset e su carte di pregio certificate.

Il Randagio Edizioni è un progetto triennale che prevede la realizzazione di una serie di opere in tiratura limitata, stampate su materiali di pregio e non in vendita. Una vetrina analogica che permette di toccare con mano il talento in antitesi a un mondo digitale le cui leve sono soprattutto like, followers e visualizzazioni.