Il rituale del fuoco per salvare i vigneti francesi | Rolling Stone Italia

Home Black Camera Photo of the week

Il rituale del fuoco per salvare i vigneti francesi

Nella foto della settimana di Rolling Stone, le fiaccole antigelo accese per evitare la distruzione dei raccolti della Borgogna

Foto: JEFF PACHOUD/AFP via Getty Images

L’ondata di freddo che ha colpito l’Europa rappresenta una vera minaccia per le coltivazioni. Il pericolo maggiore è per i vigneti, che possono subire danni incalcolabili compromettendo il raccolto. Si tratta di un evento eccezionale, con temperature scese a picchi record in alcune zone della Francia. Nel tentativo di salvaguardare i raccolti, molti viticoltori francesi hanno adottato l’antico rituale del fuoco antigelo: attraverso l’accensione di innumerevoli fiaccole, falò e candele lungo i filari delle vigne o all’interno dei frutteti, si crea uno strato di smog che protegge i germogli dal congelamento. Questo sistema è utilizzato in Francia, molto diffuso nella Loira e in Borgogna. In Italia è praticato nei vigneti del Brunello, nell’area di Montalcino, ma anche in Piemonte. Questa fotografia, realizzata da Jeff Pachoud, arriva direttamente da Chablis, in Borgogna. Lo scatto ferma l’immagine di un uomo circondato da migliaia di piccoli fuochi, uno spettacolo unico di luci e fiamme.